Mostra omaggio a Renzo Mongiardino

Mostra omaggio a Renzo Mongiardino

 

Dal 28 settembre all’11 dicembre il Castello Sforzesco renderà omaggio con una mostra al famoso architetto d’interni. 

 

Gli appassionati di architettura non potranno perdersi la mostra omaggio all’architetto e scenografo Renzo Mongiardino (1916-1998) allestita dal Comune di Milano, in occasione del centenario della nascita dell’artista, dal 28 settembre all’11 dicembre.

casa-versace-mongiardino

La mostra – curata da Tommaso Tovaglieri – racconta, attraverso oltre 300 opere suddivise in sette sezioni, l’intero percorso artistico di Mongiardino: dalla famiglia d’origine al successo degli anni Sessanta e Settanta (con le prestigiose committenze Onassis, Rothschild e Thyssen), dalla casa-studio milanese e dall’amicizia con la pittrice Lila De Nobili alla residenza newyorkese di Peter Sharp, vero marchio estetico dell’autore, passando poi per le più significative opere per il cinema e il teatro (dalla Scala a Covent Garden), fino agli ultimi e grandiosi progetti come quello per una città ideale.

casa-setton-mongiardino

LE SEZIONI DELLA MOSTRA

  • Genova (1916-1934)
  • Gli studi di architettura a Milano (1935-1944)
  • La chiamata della Sovrintendenza genovese (1944-1945)
  • Il Ritorno a Milano (1945-1961)
  • Scenografia e Architettura: Il successo (gli anni Sessanta e Settanta)
  • Un’estetica che attraversa il tempo (gli anni Ottanta)
  • Il sogno dell’architetto (1990-1998) 

mongiardino

Nella sala del Tesoro del Castello Sforzesco verrà esposta un’accurata selezione di disegni, schizzi, bozzetti, maquette, campioni e fotografie inediti al grande pubblico; un montaggio di immagini e riprese video mostrerà inoltre alcuni degli interni realizzati dall’architetto.

 

bozzetto-mongiardino

 

Renzo Mongiardino – genovese di nascita, ma milanese d’adozione – ha saputo coniugare capacità inventiva con gusto eccentrico nell’allestimento di abitazioni e spettacoli. Profondo conoscitore di materiali decorativi e di storia dell’arte, al principio degli anni Cinquanta ha collaudato una poliedrica attività professionale incentrata su una personalissima rivisitazione dell’antico.

 

casa-sharp-mongiardino

 

Dal 2009, grazie al contributo dell’Associazione Sala delle Asse, una selezione di oltre 300 studi architettonici e scenografici della donazione Mongiardino è liberamente consultabile all’indirizzo www.comune.milano.it/graficheincomune , il motore di ricerca del Comune di Milano dedicato alla grafica e all’illustrazione libraria, nell’ottica di una più ampia diffusione e conoscenza dell’attività del maestro. 

«Una mostra suggestiva e accattivante che valorizza non solo i preziosi documenti delle raccolte civiche milanesi, ma anche una figura di rilievo e prestigio internazionale che ha lasciato un segno importante a Milano» ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.


Commenta

*