Scale per interni Pira | Soluzioni personalizzabili

1
741
scale per interni
 

Le scale per interni elicoidali, a differenza delle scale a chiocciola, non necessitano di alcun piantone, perciò si ha una notevole libertà di passaggio e di trasporto anche nei piccoli diametri

Se si pensa che una scala elicoidale di cemento è solitamente realizzata con diametri compresi tra 120 e 300 cm (personalizzabile) e che ogni gradino ha un peso variabile da alcune decine di kg ad oltre il quintale, sembra inconcepibile che una simile struttura possa sussistere senza bisogno di sostegni o ancoraggi intermedi. Ma le scale per interni elicoidali sono fatte per essere percorse e sono progettate per essere assolutamente sicure, prima ancora che eleganti ed esclusive. Una solida realtà italiana come Scale di Pira è operativa in tutta Italia per predisporre in opera scale per interni di diversa fattura, a prezzi di fabbrica. Scale di Pira

Componente estetica per l’architettura d’interni

Oltre ad essere l’elemento di raccordo tra due livelli, le scale sono diventate una componente estetica per l’architettura d’interni: in alcuni casi si ha la sensazione che si sia partiti da questa struttura, per costruirvi attorno l’ambiente. Ad esempio le scale elicoidali di cemento Pira che si differenziano dalle tradizionali scale a chiocciola per l’assenza di una colonna centrale, a vantaggio dello spazio – sono personalizzabili sulla base dei bisogni dei clienti. Anche i materiali (legno, resina, marmo) sono scelti e combinati finemente, per ottenere risultati di grande impatto visivo. Studiate per integrarsi perfettamente nell’ambiente, le scale elicoidali  assecondano i desideri di clienti esigenti che amano realizzazioni uniche ed esclusive.

Le scale per interni con struttura metallica o di legno vengono realizzate su misura; pedata ed alzata vengono ottimizzate in base alla situazione specifica.

La posa in opera

La posa in opera di una scala elicoidale di calcestruzzo armato si compone di tre fasi:

  • montaggio strutturale,
  • finitura del manufatto grezzo
  • rivestimento di pedate e alzate con materiali tradizionali o tecniche innovative. Si può scegliere anche se installare o meno una ringhiera

La posa in opera di scale per interni elicoidalia avviene predisponendo un gradino dopo l’altro manualmente con l’ausilio di strutture di legno per puntellare la struttura che cresce. Generalmente le fasi si svolgono su sottofondi ancora grezzi, per cui alla partenza va tenuto conto dello spessore che avrà il pavimento finito. La prima solidarizzazione dei gradini prevede l’inserimento tra ogni singola alzata di una speciale malta in grado di raggiungere elevati livelli di resistenza in tempi brevi; quando lo sviluppo della scala è completato, si inseriscono nelle fasce esterna ed interna le barre di armatura, legandole a staffette che sporgono dal cemento. Tutte le scanalature vengono poi sigillate con la stessa malta utilizzata in precedenza, quindi la superficie viene rasata e lisciata per ottenere l’aspetto monolitico che caratterizza la scala.

Installare un parapetto o una ringhiera?

Si può scegliere se installare una ringhiera o realizzare un parapetto integrato di cemento semplicemente rialzando la fascia esterna: la prima scelta risulta meno invasiva dal punto di vista ottico, la seconda comporta una spesa inferiore ed esalta l’unicità della composizione.

Le fiuniture

Sono davvero numerose le finiture con cui è possibile realizzare delle scale per interni, ad esempio l’azienda italiana Scale di Pira spazia dal levigato all’effetto pietra, dal bocciardato alla resinatura plastica…

FINITURA LEVIGATA

FINITURA LISCIA A STAMPO

RESINATURA ALL’ACQUA

EFFETTO PIETRA GREZZA

RESINATURA PLASTICA

BOCCIARDATA

EFFETTO PIETRA SEMI RUVIDA

Guarda il video di Scale di Pira

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here