Indice dei contenuti

 

Andiamo alla scoperta dei pregi e difetti delle piscine per terrazzi… con un occhio attento al portafogli

Il sogno di molti, con l’arrivo dell’estate, è di poter godere di una piscina nel proprio attico. Ma è davvero possibile costruire piscine da terrazzo?

Come ci si comporta con le nuove costruzioni e come invece con quelle più datate?

Prima di parlare della progettazione di una piscina in terrazzo (sistemi di costruzione, materiali o prezzi), bisogna prendere in considerazione se è davvero possibile farlo e soprattutto, se è possibile sostenere la quantità di peso che richiedono le piscine per esterno.

Valutazioni preliminari per la realizzazione di piscine da terrazzo

Normalmente gli architetti che realizzano il progetto sono responsabili dei calcoli strutturali ovvero dove applicare il rinforzo necessario all’area della piscina da terrazzo da aggiungere.

Per questo, è essenziale conoscere il peso della piscina e il peso dell’acqua oltre all’età della casa, il tipo di pavimento e la resistenza massima. Certo è anche possibile fare esattamente il contrario ovvero trovare qual è la dimensione massima della piscina che può essere supportata, le misure e, soprattutto, la profondità.

Un esempio concreto

Come esempio per capire come calcolare il rinforzo di cui avremmo bisogno, possiamo far riferimento ad piscina di 5×3 metri, con una superficie di 15 m².

Considerando un’altezza dell’acqua di 0,80 metri, non troppo profonda quindi, si hanno 12 m3. Questo significa 12.000 litri d’acqua. Pertanto, si dovrà calcolare un pavimento che supporti un sovraccarico di 500 kg / m² di acqua più il peso della piscina per terrazzo casa (variabile in base ai materiali), il che ci risulta in un rinforzo richiesto totale di circa 1.200-1.300 kg / m2.

Quali materiali utilizzare per realizzare piscine da terrazzo

Una volta che un tecnico ha calcolato i rinforzi strutturali e le altre variabili per la realizzazione di piscine su terrazzo (massima profondità possibile, perimetro libero, luogo ideale di collocamento …) si passa alla scelta dei materiali.

Tra i sistemi più utilizzati per la costruzione di piscine panoramiche da terrazzo possiamo evidenziarne tre: poliestere, acciaio inossidabile e calcestruzzo proiettato

Il poliestere

Il poliestere rinforzato con fibra di vetro è un’opzione molto rapida da installare, anche se con misure e modelli limitati. Dobbiamo anche considerare che richiedono più manutenzione.

Acciaio inossidabile

L’acciaio inossidabile ha un alto livello di resistenza e una tenuta perfetta, offre più libertà di design e non richiede una manutenzione molto complicata. Inoltre non scolorisce ed è molto leggero.

Calcestruzzo proiettato

Lo shotcrete, o calcetruzzo proiettato, è una soluzione che consiste nella proiezione ad alta pressione del calcestruzzo consentendo un’adesione totale su pareti e pavimento, e la possibilità di costruire su qualsiasi superficie con elevata resistenza.

Permette inoltre di risparmiare nel trasporto di macchinari e al personale e ampia tenuta e impermeabilità necessarie per evitare perdite.

Il tipo di materiale scelto inciderà sui costi relativi alla manutenzione della piscina.

Doppio vetro nel tetto

In ogni caso, sui tetti è importante scommettere sul doppio vetro: un vetro che funge da contenitore contenendo l’acqua e un altro sotto che evita le perdite e che si trova sul lato inferiore del pavimento.

Per rivestire, è possibile utilizzare gres porcellanato, gresite o liner, con saldatura ad alta frequenza che si adatta alla misura e ha una grande tenuta.

Quali permessi servono per costruire piscine per terrazzi?

Se si ha intenzione di posizionare la piscina sul tetto di un palazzo, bisogna tener conto che i vicini potrebbero avere molto da dire al riguardo:

  • Il peso delle piscine per terrazzo può significare che dobbiamo mettere rinforzo strutturale, con l’inconveniente che pone per la comunità.
  • È importante tenere conto del fatto che colui che ha la piscina nella proprietà è responsabile degli effetti che ciò potrebbe causare agli altri vicini, pertanto è necessario estendere la copertura dell’assicurazione sulla casa.
  • Inoltre, bisogna sempre chiedere il permesso di lavoro, che varia in base al municipio, e consultare le questioni relative al patrimonio urbano.

Piscine da terrazzo prezzi

Senza entrare nei materiali, nelle tipologie specifiche ecc., per un lotto minimo di circa 3×3 mq 80 cm di profondità si parte da € 10.000-15.000.

La principale differenza di prezzo rispetto a una piscina sul terreno è soprattutto dovuta ai rinforzi da apportare e alle condizioni (materiale di caricamento).

Il prezzo finale della piscina sul terrazzo dipenderà comunque molto dai materiali, dal tipo di macchinari per la purificazione o dall’aggiunta o meno dell’illuminazione.

Testo e foto: www.habitissimo.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here