Fachwerkbau case di legno e vetro

1
2336
Fachwerkbau Huf Haus
 

Il sistema costruttivo di queste case, caratterizzate da grandi superfici vetrate che occupano circa il 30% della superficie globale (tetto compreso), si basa su un ingegnoso sistema di intelaiatura a incastro, definito “Fachwerkbau”, che costituisce la struttura della costruzione.

La sfida principale di questo tipo di architettura, sempre più apprezzata perché mantiene l’interno della casa in relazione con l’esterno, è quello di ottenere un dispendio energetico minimo nonostante le enormi superfici trasparenti. Le vetrate, prive di telaio, sono costituite da un sandwich che ha uno spessore totale di 51 mm, così composto: vetro termoisolante esterno da 8 mm, intercapedine di 16 mm, vetro float da 5 mm, seconda intercapedine da 16 mm e vetro termoisolante interno da 6 mm. L’intercapedine è formata da distanziatori d’acciaio che fanno parte della cornice perimetrale coibentata; naturalmente la casa dispone di sistemi di schermatura e oscuramento adeguati alla sua configurazione.

interno casa passiva Fachwerkbau

Ne consegue il raggiungimento degli obiettivi quanto a protezione termica estiva e invernale e abbattimento dei rumori provenienti dall’esterno; la struttura è di legno massiccio a triplo strato che forma una tessitura incrociata in grado di sostenere tutte le parti complementari della costruzione, pareti e solai. I montanti verticali e le travature orizzontali sono collegati da viti e bulloni di acciaio inox, spesso lasciati a vista. Già nell’allestimento di base sono presenti una pompa di calore aria/acqua ad altissima efficienza e l’impianto di riscaldamento a pavimento a serpentine metalliche; a richiesta possono essere forniti l’impianto di ventilazione controllato, l’impianto fotovoltaico e quello a pannelli solari per l’acqua calda sanitaria. Huf Haus

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here