Gruppo Poron: la crescita del brand è un viaggio attraverso il tempo

0
172
gruppo poron

Indice dei contenuti

 

Il percorso di una marchio simbolo di innovazione e sostenibilità ambientale: il Gruppo Poron

La storia e l’identità di un brand prendono forma nel tempo a partire dalle persone, con la loro dedizione e le loro intuizioni, attraverso le differenti sfide affrontate, le difficoltà superate, i rapporti e le sinergie costruite, le ripartenze e i successi.

Tutto questo rappresenta la storia di Poron, una realtà imprenditoriale nata a Aprilia nel 1962 per mano di Luciano Cerù con la fondazione di Poron Italiana Sud, una spin-off di Poron Italiana, società apripista per la produzione in Italia di materiale in polistirene Styropor® a partire dalla materia prima brevettata dall’azienda tedesca.

Il forte legame con l’azienda BASF caratterizza tutta la storia di Poron, che in qualità di trasformatore e partner, segue e adotta, passo dopo passo, le più importanti innovazioni che negli anni BASF ha introdotto sul mercato, veicolando e contribuendo a far conoscere capillarmente i brand Styropor® e Neopor® in Italia.

Comunicazione innovativa per valorizzare il valore del percorso

Oggi, questa realtà imprenditoriale – divenuta un gruppo aziendale formato da 8 poli produttivi sotto la direzione della holding della famiglia Cerù e che vede protagonisti del nuovo corso i figli di Luciano, Paolo e Maria Chiara Cerù, con suo marito Alessandro Augello – ha scelto di raccontare se stessa e il proprio percorso attraverso modalità di comunicazione che si distinguono per originalità e stile, in maniera emozionale e diretta.

In occasione della fiera Made Expo 2019, vetrina privilegiata per il mercato di riferimento e non solo, Gruppo Poron ha presentato in anteprima il video corporate, prodotto dall’Agenzia DNArt con il contributo di professionisti, tecnologie, linguaggio ed espressività provenienti dal mondo cinematografico.

Il video, diretto dal regista Federico Micali e interpretato dall’attore Fabio Mascagni, è stato girato interamente con la tecnica del piano sequenza, una ripresa unica che esalta la narrazione e accompagna gli spettatori facendoli letteralmente immergere nella storia, attraversando nel tempo dilatato il percorso di crescita dell’azienda.

Una modalità immediata, piacevole e coinvolgente per parlare al pubblico e raccontare non una semplice storia, ma la propria storia, in cui il brand prende sostanza proprio attraverso i valori, le scelte, la visione di un uomo – Luciano Cerù –, di una famiglia e di un’azienda fatta di persone, che ha costruito il proprio successo grazie alla capacità di saper tradurre in opportunità le sfide del mercato e della società, attraverso i decenni.

Blue Poron World: sostenibilità applicata

Anche Poron, come tutti gli attori economici e i singoli cittadini, è chiamata a fare i conti con un paradigma di sostenibilità che impone necessariamente un profondo cambiamento culturale, produttivo, organizzativo, strategico e operativo. In quest’ottica, Poron ha anticipato le indicazioni normative e già da tempo ha fatto proprie le esigenze di salvaguardia dell’ambiente e delle risorse, elaborando e adottando una vision che poggia le basi del proprio operato sul Blue Poron World.

In questa visione, il concetto di sostenibilità non è relegato ad un solo ambito, ad esempio quello ambientale, ma diventa un valore trasversale: un processo, o un prodotto, per dirsi davvero sostenibile deve esserlo sia per l’ambiente, dal punto di vista dello sfruttamento delle risorse e delle materie prime fino allo smaltimento, ma anche dal punto di vista economico e sociale, creando valore e soluzioni destinate a migliorare il benessere e la qualità della vita delle persone, dai dipendenti agli utilizzatori finali, con costi accessibili per tutti.

Il Blue Poron World è una visione strategica che adotta l’Economia Circolare come modello di sviluppo mirato a:

  • ridurre l’uso di risorse naturali non rinnovabili, sia come materie prime che fonti di energia;
  • azzerare i rifiuti di EPS da smaltire in discarica e implementare l’uso di bioplastiche;
  • promuovere il riuso dei materiali in EPS data la lunghissima durabilità delle proprietà nel tempo oltre il ciclo di vita degli edifici, generando un nuovo flusso di valore altrimenti disperso;
  • potenziare e investire su tecnologie che consentano di massimizzare il riciclo dell’EPS per produrre nuovi materiali, parimenti performanti ma davvero attenti all’ambiente.

L’innovazione per l’ambiente e il co-branding “made of Neopor®”

Blue Poron World, grazie agli investimenti dedicati, si è già concretizzato in una nuova linea di prodotti isolanti in EPS POLAR®. La nuova linea Polar®, appena lanciata sul mercato, è prodotta utilizzando il 15% in meno di materia prima vergine, compensata da materiale proveniente dal riciclo. La nuova linea Polar® è certificata “Plastica Seconda Vita” e soddisfa i CAM (Criteri Minimi Ambientali), richiesti dalla nuova normativa per l’applicazione in costruzioni pubbliche.

Prodotti POLAR

L’offerta di Poron è completata dalla consolidata gamma Neodur®, prodotta con materia prima Neopor® di BASF e fiore all’occhiello dell’offerta Poron, in termini di prestazioni termoisolanti, ideale per realizzare edifici ad elevata efficienza energetica con spessori più snelli, che permettono di contenere in misura importante i consumi di energia per il riscaldamento e le emissioni di gas serra in atmosfera.

Dalla consolidata partnership dell’azienda Poron con BASF, è nata infatti un’attività di co-branding per il marchio Neopor®, che consente di siglare molti prodotti realizzati in Italia da Poron con il prestigioso marchio “made of Neopor® – provided by BASF”. Grazie all’impiego della materia prima Neopor®, in cui le proprietà dell’EPS sono potenziate dalla grafite naturale con cui è additivato il polimero, Poron è in grado di offrire ai propri clienti una gamma davvero completa e altamente prestazionale di soluzioni per l’isolamento termico di alta qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here