Isolamento involucro con facciata ventilata

0
1471
isolamento involucro
 

ISOTEC PARETE di Brianza Plastica per la realizzazione di un edificio residenziale in classe A in provincia di Monza Brianza

Case History: Brianza Plastica

  • Tipologia: Nuova realizzazione, edificio residenziale
  • Ubicazione: Provincia di Monza Brianza
  • Intervento: Realizzazione isolamento involucro con facciata ventilata
  • Isolamento: Sistema ISOTEC PARETE di Brianza Plastica Spessore 120 mm
  • Rivestimento: Pannelli in fibrocemento
  • Progettista: Studio Ing. Umberto Lucchese – BRUGHERIO (MB)
  • Impresa esecutrice: Edil B.M. Costruzioni S.R.L. – Muggiò (MB)

Sistema ISOTEC PARETE per involucri efficienti, isolati e ventilati

Per la costruzione di un nuovo edificio unifamiliare residenziale, il progetto affidato allo Studio Ing. Umberto Lucchese ha previsto la scelta di materiali e tecnologie mirate ottenere il massimo del risparmio energetico nel sistema di gestione dei consumi energetici. L’edificio, di due piani fuori terra, è costituito da unico corpo di fabbrica. La parte dell’edificio rivolta a nord comprende al piano terra una autorimessa con sovrastante solarium al primo piano.

case history brianza plastica

L’edificio è stato realizzato con una struttura a telaio in c.a. e murature di tamponamento costituite da blocco in laterizio, isolato con isolamento a cappotto e facciata ventilata. Per realizzare questa tipologia di isolamento dell’involucro la progettazione ha scelto ISOTEC PARETE di Brianza Plastica nello spessore di 120 mm.

“Una volta scelta la facciata ventilata come tecnologia per l’isolamento evoluto dell’involucro, abbiamo valutato le alternative disponibili sul mercato. ISOTEC PARETE ci ha convinti fin da subito per le elevate prestazioni isolanti e per l’estrema semplificazione delle fasi di posa: con una sola applicazione si realizza sia l’isolamento che il supporto per il rivestimento. Ciò costituisce un enorme vantaggio anche in termini di costi, che vengono così ottimizzati” dichiara l’Ing. Umberto Lucchese. “Abbiamo trovato nei consulenti tecnici dell’azienda Brianza Plastica un validissimo supporto: in fase di scelta e progettazione ci sono state illustrate le metodologie di applicazione, le soluzioni di realizzazione per la massima efficienza energetica e le possibilità di rivestimento con materiali che ci hanno lasciato la massima libertà creativa per un risultato che rispondesse pienamente ai gusti della committenza.”

La finitura esterna è stata realizzata in pannelli di fibrocemento ecologico colore chiaro, fissati direttamente al correntino in acciaio integrato al pannello ISOTEC PARETE. L’aspetto ricercato e tecnologico dell’edificio è stato infine completato con finiture in acciaio e cristallo.

Il sistema Isotec Parete consente di realizzare, in un’unica soluzione tecnica, un cappotto esterno termoisolante continuo e omogeneo e la struttura di supporto per il rivestimento esterno. Il correntino forato solidale al pannello forma, una volta posato il rivestimento esterno, una camera di ventilazione, all’interno della quale si attiva un flusso d’aria che agevola al tempo stesso lo smaltimento del calore prodotto dall’irraggiamento solare e favorisce il deflusso e l’asciugatura dell’umidità nelle stagioni invernali. Questo consente di migliorare le prestazioni termoigrometriche dell’involucro edilizio e, di conseguenza, il comfort abitativo degli edifici, nel totale rispetto delle norme sull’efficienza energetica.

isotec parete

Il pannello ISOTEC PARETE, realizzato in poliuretano espanso rigido autoestinguente, rivestito da un involucro impermeabile in lamina di alluminio goffrato, assicura una coibentazione continua e omogenea dell’involucro edilizio, eliminando i ponti termici e riducendo le oscillazioni termiche.

La facciata ventilata ad alte prestazioni realizzata con il Sistema ISOTEC PARETE ha contribuito in maniera determinante raggiungimento della classe energetica A.

In sinergia con l’involucro efficiente, ventilato e ben isolato, per massimizzare il risparmio dei consumi energetici nel sistema di gestione dell’edificio, il progettista ha posto specifica attenzione anche agli impianti, con la realizzazione di un impianto fotovoltaico di potenzialità pari a 6 KW e un sistema di

climatizzazione degli ambienti con caldaia a condensazione e pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e riscaldamento. Ai fini invece del risparmio delle risorse idriche, il fabbricato è stato dotato di una vasca di raccolta delle acque meteoriche, le quali, dopo filtrazione, saranno utilizzate per l’irrigazione del giardino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here