Ristrutturare senza demolire

0
5064
 

Ristrutturare senza demolire è il nuovo libro di Nicla de Carolis, direttore editoriale di Edibrico e già autrice di Rifare Casa Ecologicamente

Lo sviluppo di materiali sempre più innovativi e la sempre più frequente esigenza di limitare i disagi nati da una ristrutturazione importante sono le motivazioni alla base della realizzazione di Ristrutturare senza demolire, una guida pratica con foto passo-passo per rinnovare ogni ambiente della casa con soluzioni d’avanguardia e poco invasive. Ristrutturare senza demolire è il secondo libro scritto da Nicla de Carolis, direttore editoriale di Edibrico (la storica casa editrice che da oltre 40 anni divulga la filosofia del Far da sé) esperta di architettura, ristrutturazione, design e già autrice di Rifare casa ecologicamente.

Stessa casa, più nuova
La ristrutturazione è ancora una volta fondamentale: si tratta di qualcosa ben diversa dalla ricostruzione, è più sinonimo di restauro: vuole dire mettere mano a qualcosa che già c’è per apportare migliorie funzionali in questo caso con l’introduzione di sistemi per il risparmio energetico, per aumentare il comfort, per riorganizzare gli spazi, per adeguare gli impianti, per dare vita a nuove soluzioni estetiche.
Leggendo ristrutturare senza demolire risulta evidente che molto può essere fatto senza dover affrontare demolizioni e ricostruzioni, addirittura senza sconvolgere la routine familiare.

  • Ci sono pavimenti che possono essere sovrapposti a quelli esistenti, con i quali si riveste una stanza nell’arco di una giornata o due e sono immediatamente calpestabili;
  • si possono realizzare contropareti e approfittarne per migliorare l’isolamento termico e predisporre nuovi impianti elettrici e idraulici senza rimuovere quelli vecchi;
  • si può perfino affrontare la sostituzione dei serramenti esterni senza smurare i telai esistenti, ogni installazione richiede meno di un’ora di lavoro.
  • Poi ci sono le infinite possibilità che derivano dal recupero di locali secondari, come i sottotetti che possono essere trasformati in spazi abitabili, i controsoffitti che permettono di adottare nuove e più moderne forme di illuminazione artificiale, molti altri lavori che, almeno in parte, possono essere eseguiti riducendo il ricorso a manodopera specializzata. Certo, può rendersi necessario l’abbattimento di una tramezza per ricavare un grande ambiente da due più piccoli, ma è un passaggio relativamente traumatico.

Ristrutturare senza demolire affronta le diverse esigenze di risanamento e rinnovo che caratterizzano una ristrutturazione importante, totale o parziale, proponendo svariate soluzioni “indolori” (o quasi) dalle quali si può trarre spunto per inventarne altre in base alle proprie necessità, rientrando nel tempo di buona parte dell’investimento iniziale, grazie all’incremento del valore della casa, al risparmio energetico che ne può derivare e agli incentivi legati alla ristrutturazione.

Per acquistare il libro Ristrutturare senza demolire clicca qui

Ristrutturare senza demolire – Una piccola panoramica

ristrutturare senza demolire 2

ristrutturare casa senza demolire

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here