Indice dei contenuti

 

Un armadio con TV permette di godersi un bel film anche in camera da letto; ne esistono tipologie differenti, con vani nascosti e pannelli girevoli

Per godere del piacere del televisore anche a letto si può incorporare lo schermo del televisore nell’armadio, a scomparsa oppure a vista; dopo aver predisposto impianto elettrico, di antenna e internet, i cavi passano dentro il mobile, nascosti e senza intralciare il movimento delle ante. Esistono diverse tipologie di armadio con TV incorporata, vediamo quali sono.

Armadio TV con pannello girevole

La parte centrale dell’armadio con TV è attrezzata con un vano a giorno che ospita il pannello porta TV girevole, più tre cassetti; il prezzo di partenza dell’armadio Anta Metal è di 2.996 euro nelle misure 3657x602xH2530 mm, quello in foto misura 4057 mm di lunghezza. Santalucia Mobili   

Armadio con vano televisore nascosto

Il pannello porta TV inseribile nell’armadio Grafik è apribile per accedere allo spazio disponibile dietro lo schermo; può essere scelto con o senza vano multimedia. Caccaro

Armadio con TV e finta nicchia

Con i moduli delle soluzioni componibili difficilmente si riesce a riempire interamente la larghezza tra due pareti o tra una parete e la spallina della porta d’ingresso; allo stesso modo, rimane sempre un po’ di vuoto tra il top e il soffitto, perciò la sagoma dell’armadio si presenta per quello che è, ossia un voluminoso corpo aggiunto nello spazio. Ma basta colmare questi vuoti perimetrali per ottenere un risultato estetico migliore.

Circoscritto dal cartongesso

Per chiudere lo spazio che rimane tra mobile e soffitto si realizza una veletta in cartongesso profonda quanto l’armadio; in questo caso, essendo esso collocato a lato della porta, la veletta sovrasta anche la porta e si sviluppa da parete a parete.

Nell’intercapedine risultante si può far passare l’impianto elettrico necessario per installare un faretto incassato sopra la porta. Con lo stesso sistema si chiudono i vuoti laterali, a filo porta da un lato e a filo muro dall’altro.   

La predisposizione per la TV

Se l’intenzione è quella di integrare TV e altri dispositivi multimediali nell’armadio, dietro di esso bisogna far pervenire l’impianto elettrico per l’alimentazione e quello di ricezione (digitale terrestre o satellitare).

I cavi vanno prolungati in modo che il collegamento degli apparecchi avvenga all’interno del mobile, così da scollegarli facilmente in caso di sostituzione o interventi di riparazione degli stessi. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here