Indice dei contenuti

 

I faretti led ad incasso nella parete, nel controsoffitto o in altre strutture appositamente realizzate, forniscono una illuminazione particolarmente elegante e d’atmosfera. Nuove soluzioni, possibili proprio grazie alla tecnologia a led, consentono installazioni inusuali e con bassissimi consumi

Segmenti di luce

Nuovi faretti led ad incasso permettono di incorporare luci al neon o a led a filo di pareti e soffitti di cartongesso, per illuminare gli ambienti in modo inusuale: sembra che siano le stesse superfici a dar luce al locale. Volendo, è possibile tinteggiare il profilo che ospita la fonte luminosa nella stessa tonalità delle pareti.

Si tratta di barre di gesso con differenti sagomature, lunghe 1 – 1,5 – 2 metri che vanno inserite in aperture realizzate nel cartongesso e che possono ospitare tubi fluorescenti ad alta efficienza, con potenze comprese tra 14 e 54 W, o stringhe di led da 5 metri, sezionabili ogni 10 cm, che contengono 60 led per metro, alimentate a 24 V. Il materiale di cui sono fatte le barre permette di adattarle facilmente per seguire profili di scale, passaggi tra i locali, nicchie ed altre superfici irregolari. Si possono adattare tagliandole a misura.

Faretti led da incasso nel controsoffitto

Nelle controsoffittature di cartongesso si  lascia una guaina con i conduttori che esce dal soffitto. Ai conduttori vanno collegati i vari punti luce o il trasformatore, se sono a bassa tensione (vedi schemi in basso).
I fori nel controsoffitto, per l’installazione dei faretti led ad incasso, si praticano con facilità usando una semplice sega a tazza. La posizione va calcolata in modo da non interferire con i profilati di sostegno.
La guaina proveniente dall’intercapedine del controsoffitto, già fissata all’orditura prima di applicare il cartongesso, viene estratta dal foro insieme a quella che raggiunge gli altri punti luce; con le guaine posizionate, si fanno passare i fili con la sonda.
I conduttori che alimentano i vari faretti vengono fissati nei morsetti e poi i faretti si inseriscono e si bloccano nel relativo foro.

A bassa tensione

Se utilizziamo faretti di tipo alogeno a bassa tensione dobbiamo realizzare un impianto elettrico corredato di un trasformatore che abbassa la tensione. I faretti sono collegati in parallelo.

A tensione di rete

L’impianto elettrico di più punti luce alimentati alla tensione di rete a 220 V si avvale di collegamenti singoli: i cavi per ogni faretto partono dai morsetti di uscita collegati con gli interruttori di accensione.

Faretti da incasso: come si montano?

Si realizza nel cartongesso un’apertura poco più grande del profilo che ne permetta l’aggiustamento; si fanno arrivare i cavi necessari per l’alimentazione come per qualsiasi fonte luminosa. Il montaggio dei profili avviene con colla e viti; la stuccatura nasconde qualsiasi segno di giunzione ed il risultato è quello di una nicchia ricavata nella superficie.

Un esempio in schema disegnato del montaggio dei faretti.

Faretti led incasso in bagno…

Nel bagno è rilevante la presenza di acqua per cui, realizzando un’illuminazione artificiale, dobbiamo rispettare la distanza dai punti di erogazione idrica, nonché il grado di protezione IP (luci stagne) che le apparecchiature elettriche devono avere a seconda che siano installate in zone esposte a schizzi, acqua a pioggia, immersione. Nella disposizione delle luci vanno privilegiate la vasca, la doccia e la zona del lavabo. Piccoli led di colore appropriato incassati nelle superfici o strisce di luce, specialmente se per accedere alla vasca si salgono un paio di scalini, possono dar vita ad un’atmosfera stimolante.

Accensione e spegnimento dei settori devono essere possibili da più zone; le luci attorno allo specchio non devono abbagliare la persona, ma consentire una visione nitida dell’immagine riflessa. Va bene che siano poste da entrambi i lati, dall’alto tenderebbero a lasciare in ombra alcuni particolari del viso. Può essere utile avere a disposizione anche una luce ausiliaria a braccio orientabile vicino allo specchio.

Nelle scale…

La luce dei faretti led ad incasso nel muro ed orientati verso il basso garantisce sicurezza a chi sale o scende una scala ed aggiunge un tocco di eleganza senza essere invasiva.

Impiegando luci a led il consumo è talmente basso da poterle lasciare accese per tutta la notte. Ad altezza opportuna, un solo punto luce serve per illuminare due gradini.

Eleganza delle pareti

Alcune faretti led ad incasso nel pavimento in prossimità delle pareti proiettano fasci di luce sul muro. Questa interessante illuminazione è ottenibile prevedendo il loro inserimento prima di completare la pavimentazione.

Bisogna far pervenire l’impianto, necessariamente a bassa tensione, nei punti prestabiliti ed inserire i corpi illuminanti nel massetto, facendoli affiorare quanto basta a farli rimanere a filo della pavimentazione una volta posata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here