Le caldaie piccole Bosch per installazione a muro sono compatte e di design; inoltre, con il nuovo sistema di gestione easycontrol, adattabile a ogni impianto di riscaldamento, si ha molto più di un semplice termostato

condens 2300W
Compatte e installabili in ogni ambiente, le caldaie a condensazione Condens 2300 W garantiscono massimo comfort grazie ad un rendimento del 94% e ad una modulazione 1:10 che consente
inoltre di ridurre i consumi di gas anche con basse richieste di acqua calda sanitaria.

Se non è possibile installare la caldaia murale in un locale di servizio, trattandosi di un’apparecchiatura funzionale che interferisce con gli arredi, per non lasciarla a vista si tende a nasconderla in un pensile, sacrificando spazio che potrebbe essere utilizzato diversamente. Ma le nuove caldaie piccole Bosch hanno un ingombro ridotto e un design pulito e moderno che ne facilita l’installazione a vista in ogni ambiente

La cura dell’estetica delle caldaie piccole Bosch è abbinata a una tecnologia sempre più sofisticata per garantire alti livelli di efficienza: la caldaia Condens 2300, per esempio, se abbinata a termoregolazione modulante con funzione climatica, rientra nella classe A+ e consente l’accesso agli incentivi fiscali fino al 65%.

La gestione è incredibilmente semplice grazie al nuovo termostato smart EasyControl, che consente di controllare comodamente l’impianto delle caldaie compatte anche da remoto tramite smartphone, usando l’apposita App (disponibile per Android e iOS).

Inoltre, in abbinamento alle teste termostatiche intelligenti di Bosch, EasyControl consente di gestire fino a 24 stanze e 64 radiatori, in tutta semplicità. l EasyControl è abbinabile anche a caldaie antecedenti al 2008 (anche di altra marca); in questo caso le funzioni si limitano a programmazione settimanale oraria, gestione manuale/automatica e geolocalizzazione.

Teste termostatiche intelligenti

Abbinate alle caldaie salvaspazio, permettono di gestire la temperatura stanza per stanza, anche tramite l’app EasyControl che, in caso di finestre aperte o irraggiamento solare nella stanza, abbassa la temperatura per evitare sprechi. (Per conoscere meglio il funzionamento leggi la nostra guida sulle valvole termostatiche).

Caratteristiche di funzionamento

Temperatura stanza per stanza

21 °C in soggiorno, 19 °C in camera da letto, 20 °C in cucina: con EasyControl è facile. Basta impostare sull’App la temperatura desiderata per ogni stanza, EasyControl e le teste termostatiche intelligenti si occuperanno di tutto il resto.

Funzione di auto-apprendimento

EasyControl memorizza le abitudini e adegua la gestione del calore all’interno della casa per avere sempre la temperatura perfetta quando serve.

Rilevamento della presenza

Vivi la tua vita in massima libertà, EasyControl può riconoscere la posizione GPS del tuo smartphone e accoglierti in casa con tutto il calore che meriti.

Installazione facile senza rompere il muro

È possibile sostituire rapidamente qualsiasi termostato con EasyControl, senza interventi invasivi. è sufficiente rivolgersi a un tecnico Bosch per l’installazione e la configurazione iniziale.

Design di alto livello

L’estetica elegante e il display touchscreen in vetro rendono EasyControl un vero oggetto di design. In più, l’inedita illuminazione ambiente cambia il colore a seconda del comando inviato al termostato.

Gestione in remoto tramite smartphone

Seduti sul divano o lontano da casa, EasyControl è gestibile tramite app (disponibile per dispositivi Android 4.2 e iOS9) dallo smartphone. L’app garantisce il controllo continuo dell’impianto, permettendo di decidere una programmazione settimanale per il riscaldamento e per l’acqua calda sanitaria, oltre a monitorare i consumi e, in caso di malfunzionamenti, richiedere assistenza immediata con un “touch”.

Efficienza e incentivi fiscali

Aumento dell’efficienza energetica, -25% di consumi, incentivi fiscali fino al 65%. EasyControl, abbinato alle teste termostatiche intelligenti, migliora la classe di efficienza energetica fino al 5%. Inoltre, si può usufruire dell’EcoBonus 2018 con incentivi fiscali fino al 65%, acquistando insieme al termostato una nuova caldaia a condensazione, o fino al 50% in caso di ristrutturazione in classe A.

Bosch e Junkers uniscono le forze

Da settembre 2018 Junkers, il marchio che da oltre 100 anni offre soluzioni per il riscaldamento, è passato sotto il marchio Bosch: tradizione manifatturiera e tecnologia innovativa si sono fuse per garantire prodotti e servizi sempre più all’avanguardia. I prodotti a marchio Bosch soddisfano a pieno le esigenze dei consumatori, in termini di qualità, affidabilità e semplicità d’uso, come racconta il vicepresident Sales e Country Manager Italia della Divisione Bosch Termotecnica, Marco Boselli.

Junkers ed e.l.m. leblanc sono due dei brand più noti nel settore della termotecnica. Cosa rappresenta il loro passaggio al marchio Bosch?
“Ci troviamo dinanzi alla fusione di tradizione manifatturiera e tecnologia innovativa: il passaggio al marchio Bosch consente di associare i prodotti a un’azienda conosciuta a livello mondiale, oggi presente in quasi 60 Paesi. Inoltre, l’efficienza dei prodotti si sposa perfettamente con l’elegante design mutuato dagli altri prodotti Bosch per la casa come le caldaie dal frontale in vetro titanio bianco o nero”.

Cosa comporta questo passaggio per i consumatori?
“Indubbiamente, vantaggi. Gli utenti, infatti, potranno continuare a contare su qualità e affidabilità, oltre che su soluzioni ancora più performanti pensate per permettere a tutti di realizzare a pieno le proprie passioni nel migliore degli ambienti possibili. I prodotti e le soluzioni connesse risponderanno a tutte le esigenze dei consumatori in termini di attenzione al cliente, massima qualità e semplicità d’uso”.

In che modo i prodotti a marchio Bosch semplificano la vita dei consumatori?
“Basti pensare al termostato EasyControl e alla nuova gamma di caldaie della linea Condens. Grazie alla tecnologia Bosch è infatti possibile controllare gli apparecchi direttamente dallo smartphone, per una gestione del proprio impianto comoda, semplice e senza pensieri, grazie ai sistemi ad autoapprendimento delle abitudini domestiche”.

Questo passaggio comporta un impatto negativo sui servizi post-vendita?
“Assolutamente no. Il consumatore non ha bisogno di sostituire il proprio apparecchio a marchio Junkers o e.l.m. leblanc. I pezzi di ricambio per i modelli precedenti, infatti, continueranno a essere prodotti, rispondendo così a ogni esigenza di manutenzione o riparazione. Ciascun componente, opportunamente migliorato, sarà compatibile con i modelli della generazione precedente e reso disponibile dalla rinnovata rete di centri di assistenza e installatori professionali Junkers e e.l.m. leblanc a cui si affianca il marchio Bosch”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here