Indice dei contenuti

 

Vario Haus, messa alla prova dalla natura, ha dimostrato di costruire edifici in legno in grado di sopravvivere al fenomeno delle frane

I dati Ispra di luglio 2018 parlano di rischio di dissesto idrogeologico per il 91% dei comuni italiani e per 3 milioni di famiglie, aumento del 2,9% della superficie italiana soggetta a frane. dati da tenere in considerazione quando si sceglie la tipologia costruttiva per realizzare delle case.

Mauro Meroni, proprietario insieme alla moglie Maria Grazia Arnaboldi, di una casa bifamiliare prefabbricata in legno, racconta come questo edificio, realizzato da Vario Haus, sia sopravvissuto ad una frana e quali siano stati i benefici di questa tipologia costruttiva in fase di ripristino.

Vivere in un edificio in legno

Mauro Meroni e la moglie, Maria Grazia Arnaboldi, spinti dal sogno di costruire una nuova casa indipendente che potesse ospitare sia loro che la famiglia della figlia, hanno acquistato un lotto di terra a Tavernerio (CO). Al momento dell’acquisto non sapevano che la loro casa sarebbe stata in legno, un caso fortuito li ha avvicinati a questa tipologia di abitazioni. Famiglia di camperisti e viaggiatori, durante i loro viaggi in Europa, hanno scoperta una particolare tipologia di “parchi”, aperti al pubblico per promuovere e vendere le case in legno, mediante la visita di case campione. In questi luoghi, dislocati in Germania, Austria e Svizzera tedesca, i visitatori possono conoscere e scoprire anche dall’interno le case prefabbricate in legno di differenti produttori, tra i quali Vario Haus.

E’ stato amore a prima vista: una volta scoperte le case prefabbricate in legno, averne apprezzate le caratteristiche e l’estetica, la famiglia Meroni non ha pensato nemmeno per un istante di ricorrere alla cosiddetta “edilizia tradizionale” per costruire la nuova casa.

La famiglia Meroni non ha avuto alcun dubbio neppure relativamente alla scelta dell’azienda produttrice di case in legno prefabbricate da contattare per commissionare il loro progetto: Vario Haus è infatti risultata da subito la migliore soluzione come rapporto qualità prezzo, riuscendo poi, in fase di realizzazione, a superare le aspettative dei committenti.

Una casa prefabbricata in legno Vario Haus può essere progettata anche in collaborazione con il progettista di fiducia del committente e consegnata agevolmente per via aerea, in cantieri che presentano difficoltà logistiche notevoli per l’edilizia tradizionale

Come avviene in molti casi, il committente si è rivolto a Vario Haus con un progetto già definito assieme al proprio progettista di fiducia. La collaborazione con il progettista di fiducia del committente – sebbene l’azienda proponga da sempre un servizio chiavi in mano gestendo l’intero processo, dalla progettazione alla costruzione – è per Vario Haus una modalità frequente, che porta benefici anche ai progettisti meno esperti nella realizzazione di edifici in legno.

La casa della famiglia Meroni è una villa bifamiliare su due livelli più il soppalco. Il piano terra ha una superficie di 140 metri quadrati e il primo piano, compreso il soppalco, di 130 metri quadri. Il terreno è dislocato in un luogo montano difficile da raggiungere con i mezzi tradizionali, così, durante la progettazione, Vario Haus ha dovuto tenere conto nel dettaglio anche degli aspetti logistici: accesso al terreno, fasi di lavorazione e spazi necessari per il montaggio dell’edificio. Da questo punto di vista la casa prefabbricata in legno presenta notevoli vantaggi, in quanto ogni parete arriva in cantiere già montata – deve solo essere assemblata – e può essere consegnata anche mediante elicottero, come nel caso dei Meroni.

“Osservare la costruzione della casa è stata un’esperienza incredibile.” racconta Mauro Meroni “Le singole parti dell’edificio sono state portate sul terreno tramite l’utilizzo di un elicottero – 90 voli in una sola giornata – e l’assemblaggio della casa è avvenuto in un solo giorno. Dodici uomini, in una sola giornata, hanno assemblato la casa fino alle travi del tetto. Ne sono rimasto affascinato.”

La frana

Una grande frana colpisce la casa della famiglia Meroni: la struttura in legno resiste e consente il ripristino della casa, mentre una struttura tradizionale sarebbe probabilmente completamente crollata.

I lavori per la realizzazione della casa sono iniziati nel 2012, ma i committenti hanno potuto entrarvi solo nel 2016. A novembre 2012 infatti la casa ha subito i primi lievi danni a causa dello spostamento di un pezzo di roccia di 10x4x4 metri, che si era appoggiato alla parete dell’edificio. Il 27 gennaio 2013 si verifica un secondo smottamento e questa volta i danni riportati dall’edificio sono rilevanti. La parete di roccia (6×20 metri) frana completamente contro la casa della famiglia Meroni.

200 tonnellate di roccia hanno colpito la casa facendo inclinare il piano superiore di 2 cm rispetto a quello inferiore. “La casa ha dimostrato una tenuta notevole.” spiega Mauro Meroni “decisamente superiore a qualsiasi aspettativa. Ha infatti sopportato un carico di 1 volta e mezza superiore rispetto ai test effettuati su questo tipo di edifici, ed è rimasta in piedi.”

Le operazioni di rimozione dei detriti e di messa in sicurezza della parete di roccia sono durate due anni. “Vario Haus si è dimostrata estremamente comprensiva e disponibile in questo lasso di tempo, anche a livello economico. Un valore aggiunto per una famiglia normale che sognava una casa nuova e si è trovata a dover affrontare l’inaspettato” tiene a precisare Mauro Meroni, che riconosce l’estrema professionalità di Vario Haus.

Finite le operazioni di risanamento la casa è stata riportata a piombo. Per compiere questa operazione Vario Haus ha aperto le pareti della casa rivolte verso la montagna per poterle ancorare con ganci, bloccati all’altra estremità alla parete di roccia.

“Ci sono voluti due anni per riparare i danni causati dalla frana e mettere tutto in sicurezza. Ma la tipologia costruttiva della casa, ovvero la prefabbricazione in legno, ha permesso di recuperare la struttura esistente che si è dimostrata molto più resistente di quanto mi sarei mai potuto aspettare.” spiega Mauro Meroni. “Se non si fosse trattato di un edificio prefabbricato in legno ma di una costruzione tradizionale, ad esempio in calcestruzzo, i costi per la riparazione sarebbero stati troppo elevati e non sarebbe stata possibile la ristrutturazione.” sottolinea Mauro Meroni ”Questo ovviamente senza tenere in considerazione l’eventualità – molto probabile – che una casa in calcestruzzo crollasse completamente sotto il peso della frana. Il legno è un materiale flessibile e questa sua peculiarità ha consentito alla casa di rimanere in piedi nonostante il significativo carico.”

Vivere in una casa Vario Haus

Mauro Meroni e la sua famiglia sono finalmente entrati nella loro nuova casa nel 2016 e ne sono assolutamente entusiasti. “Adesso finalmente viviamo nella nostra casa e non potremmo essere più contenti della nostra scelta. Quello che ci ha stupiti più di tutto è sicuramente l’efficienza energetica e il comfort abitativo che solo una casa prefabbricata in legno è in grado di garantire. Il benessere termico che abbiamo percepito, sia in inverno che in estate, all’interno della nostra nuova casa, è unico anche a temperatura ambiente, con un notevole beneficio anche a livello economico.

L’appartamento al primo piano, quello dove abitiamo io e mia moglie, è caratterizzato da un soppalco aperto sulla zona giorno. Il soffitto a una falda è tutto ricoperto in legno e il profumo è quel particolare in più che rende impagabile la scelta di una casa Vario Haus. Siamo felici di aver scelto una casa in legno Vario Haus e siamo onorati di poter raccontare la nostra personale esperienza che mostra la serietà e la professionalità di questa azienda e allo stesso tempo gli innegabili vantaggi di un edificio prefabbricato in legno.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here