Realizzazione del locale bagno

0
4178
Linee guida nella progettazione del bagno
Linee guida nella progettazione del bagno
 

Luogo intimo per eccellenza, il bagno non è più considerato un semplice locale “di servizio”, ma è diventato ormai parte integrante della casa, un locale cioè con una grande rilevanza nell’equilibrio complessivo degli spazi di un’abitazione

Nell’ambito di una ristrutturazione o della progettazione di una nuova casa, molte energie, e di conseguenza cospicue risorse finanziarie, vengono dedicate alla realizzazione del locale bagno, sia esso uno solo o più di uno. Questo perché ormai chiunque è consapevole che, proprio in questo locale un tempo considerato secondario, gli abitanti trascorreranno ogni giorno una significativa parte del proprio tempo e troveranno in esso una situazione di grande intimità.

Esistono due modi di affrontare la progettazione del bagno.

  • Il primo consiste nel considerarlo come una stanza perfettamente integrata nella casa, in continuità con le altre e pertanto con le stesse caratteristiche cromatiche e spaziali del resto dell’abitazione o dei locali adiacenti.
  • Il secondo invece consiste nel considerare il bagno come un ambiente a sé stante, slegato dal resto dello spazio interno dell’abitazione e quindi con un codice estetico autonomo e non necessariamente in stretta relazione con quello della casa. Naturalmente nessuno dei due è giusto o sbagliato, semplicemente si tratta di due metodi progettuali che debbono adattarsi ai modi di vita e ai gusti di chi andrà a vivere in quella casa perché implicano scelte e risultati differenti.

Volendo ottenere un risultato omogeneo con il resto della casa, occorre scegliere con attenzione materiali che in qualche modo richiamino lo stile generale. In questi casi la pavimentazione riveste un ruolo fondamentale, perché è la parte in cui si rende più visibile questo senso di continuità.

Nel caso l’alloggio sia pavimentato in pietra o grès, la sua prosecuzione all’interno di un locale “umido” non ha alcuna conseguenza in quanto si tratta di materiali impermeabili e inalterabili.
Nel caso invece che gli altri ambienti siano finiti in parquet occorre fare attenzione per evitare di portare il legno a contatto con le zone più umide per non danneggiarlo. Questo può essere evitato, per esempio, pavimentando solo la parte in corrispondenza dei sanitari o della doccia (o vasca) con un materiale impermeabile come pietra o ceramica, lasciando il resto del locale con lo stesso parquet della casa. Altrimenti, se si decide di avere tutto legno, sarà necessario trattarlo con una vernice altamente protettiva e impermeabile.

Riguardo alle pareti il concetto è sostanzialmente lo stesso: poiché non è funzionalmente necessario che tutte le pareti siano rivestite con un materiale impermeabile, sia esso ceramica o altro, possiamo lasciare gran parte dell’ambiente tinteggiato come il resto della casa (per esempio con vernice traspirante) e concentrare il rivestimento solo dove necessario, ottenendo in questo modo un’alternanza di superfici articolata e perfettamente aderente alle nostre esigenze.

Dal punto di vista estetico questo sistema, se accuratamente calibrato, porta a risultati di grande effetto scenico in quanto consente di “estendere” la nostra percezione dell’ambiente e differenziare le superfici verticali creando sfondi e quinte estremamente efficaci.

Bagno: integrato con la camera o non integrato?

 

bagno-integratoEsempio di bagno integrato. Kaldewei

 

Il bagno non integrato

Se interpretiamo il bagno come un luogo privato, intimo e non necessariamente legato al resto dell’abitazione, il processo progettuale deve essere completamente differente.

Occorre uno stacco completo, sia nella pavimentazione sia nei rivestimenti, in quanto chi si trova all’interno deve essere circondato da un mondo nuovo in cui svolgere le funzioni in completa intimità. In questi casi l’estensione del rivestimento a tutte le superfici, ed eventualmente anche al soffitto, si rende quasi necessaria così come la differenziazione della pavimentazione dal resto della casa diventa fondamentale per separare efficacemente i due luoghi.

Ma non solo, anche i colori possono essere più liberi, perché concentrati in un unico ambiente, avulso da tutto il resto, che può anche rappresentare una vera e propria sorpresa all’interno del disegno complessivo dell’abitazione. L’aspetto fondamentale di questa seconda ipotesi risiede nel tentativo di creare qualcosa che separi percettivamente chi si trova all’interno di questo locale, per aumentare il senso di intimità e di isolamento rispetto al resto della casa.

La scelta dei sanitari, degli accessori e dei complementi di arredo, sebbene debba essere coerente con l’impostazione generale, influisce in maniera estremamente relativa nella caratterizzazione architettonica di questo ambiente. Molto più efficaci sono i trattamenti delle superfici e la loro finitura. Questo perché, come abbiamo già approfondito nei precedenti articoli relativi al soggiorno, alla camera da letto e all’ingresso, la caratterizzazione formale ed estetica di una casa è determinata principalmente dall’organizzazione dello spazio interno, dalla definizione degli ambienti, dalla disposizione delle superfici orizzontali (pavimenti e soffitti) e verticali (muri) più che dal design dei singoli oggetti presenti al suo interno.

bagno-marmo

In una casa costruita con materiali caldi e avvolgenti, il proprietario desiderava un bagno che fosse un luogo completamente diverso dal resto. Ecco quindi un ambiente quasi asettico in cui la pavimentazione è stata realizzata con grandi lastre tagliate ad hoc in Marmo rosso di Francia, il rivestimento in ceramica diamantata di piccole dimensioni (la stessa della metropolitana di Parigi, come desiderava il committente) e un lavabo interamente in cristallo sagomato.

Nei locali interrati della loro casa indipendente, i committenti hanno creato una vera e propria SPA privata, con una grande vasca con aeromassaggio, idromassaggio, nuoto contro corrente e una sauna di grandi dimensioni. Un mondo a parte, nel quale isolarsi e curare il proprio corpo e che, per sottolineare il carattere di eccezionalità, è stato realizzato con un design completamente indipendente dagli altri ambienti e caratterizzato dal rivestimento, in tutte le sue parti, con mosaico di vetro in una miscela di bianchi e azzurri.

pianta-bagno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here