Una cucina OPEN SPACE

0
4795
 

Il primo passo nella progettazione di una cucina open space è quello di eliminare le pareti che la delimitano da una zona di soggiorno. Lo spessore di una tramezza interna è di pochi centimetri, non sembra proprio che la sua demolizione possa garantire una fruibilità degli spazi migliore, d’altro canto in pianta non cambia quasi nulla. Ma se si pensa alla libertà di transito, al vincolo comportato dalla porta e al suo ingombro se è a battente, alle rispettive finestre che si trovano a illuminare un solo grande ambiente, magari con diversa esposizione, lo scenario che si presenta assume una dimensione completamente diversa.

Lo spazio centrale disponibile nella cucina open space è la vera rivoluzione: non solo la zona in precedenza occupata dalla parete, ma anche lo spazio limitrofo che non è più ostacolato dalla sua presenza permette una disposizione degli arredi più consona, per non parlare della possibilità di relazionarsi tra persone che stanno svolgendo attività diverse, altrimenti separate da un muro.

Una delle tendenze più attuali riguarda l’interpretazione della cucina non più come spazio funzionale ben definito, bensì aperto e affacciato su altre zone delimitate solo dagli arredi. Infatti, vengono proposte come soluzioni ormai consolidate combinazioni cucina-soggiorno che utilizzano finiture coordinate, pensate per ambienti senza confini: una possibilità che parrebbe destinata a grandi superfici, ma invece può rivelarsi risolutiva per unità abitative anche al di sotto dei 100 mq.

THAI 
Perfetta sintesi di eleganza e funzionalità, questo nuovo modello di TreO sottolinea una volta di più, come la cucina sia diventata protagonista sul palcoscenico domestico.
Thai è lo spazio cucina ideale per ambienti moderni, dinamici, perfettamente organizzati, specie per ambienti open space. In questo luogo, cucina, sala da pranzo e living si fondono grazie alle molteplici versioni proposte
Thai infatti è  stata pensata per avvicinarsi al pubblico più giovane e dinamico, confrontandosi con la nuova organizzazione delle case di oggi.
Thai è una proposta estremamente flessibile, forte di valori contemporanei a cominciare da una estetica elegante, che esprime un intenso calore materico, di straordinaria adattabilità compositiva, in grado di fornire con il  “SISTEMA MULTISPACE +” (nuovo sistema ripartizione e aggiunta ripiani) una perfetta organizzazione degli spazi negli interni dei mobili.
E  non per ultimo una proposta contenuta nel prezzo.
Disponibile nei colori bianco, visone e corda. Quattro finiture in legno in TSS. Ante in bilaminato lucido.

KITE
Curata in ogni particolare, progettata facendo della semplicità uno stile mai banale, cercando soluzioni di equilibrio estetico decisamente contemporaneo. Kite è pensata per essere una cucina al centro della vita in casa, perfettamente integrabile con lo spazio living, offrendo un ampia possibilità di scelta cromatica e di finiture delle ante, in modo che ognuno possa personalizzare la propria soluzione ideale.
Soluzione ideale per chi non vuole compromessi di gamma, vastissima scelta di colore  e finiture, dai lucidi agli opachi sia su tinte unite che su finiture legno.
Disponibile in cinque finiture legno opache (rovere chiaro, Rovere scuro, rovere grigio, noce canaletto e zebrano); tre finiture legno lucide (larice bianco, larice grigio, larice scuro); Noce colori lucidi (bianco, magnolia, arancio, cappuccino, marrone, rosso fuoco, rosso bordeaux, nero, verde); due colori opachi (bianco, perla).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here