Artèpura: la collezione di arredi “Cinema” presentata al Fuorisalone

Indice dei contenuti

 

La prima linea d’arredamento firmata Artèpura è un omaggio alle icone italiane del grande schermo. Avvalendosi dell’esperienza pluridecennale nel mondo della pelletteria di pregio, il marchio made in Italy propone nuovi concept per vestire la casa con complementi unici, raffinati e “su misura”

Dal 7 al 12 giugno, nell’ambito della Milano Design Week – Fuorisalone 2022, l’atelier Artèpura ha aperto le sue porte ai visitatori e appassionati di design desiderosi di fare un viaggio emozionale e immaginifico nel mondo dell’arredo di lusso. Un itinerario pensato dal direttore artistico del progetto, l’architetto Sara Lucci, che è pronta a raccontare le novità in arrivo. Nella corte di Palazzo Durini Caproni, Artèpura ha presentato la sua prima collezione di arredi, caratterizzata da accurate lavorazioni in pelle che impreziosiscono le superfici in ogni loro parte.

La collezione si chiama “Cinema” ed è ispirata ai mitici attori che hanno portato in alto il nome del Bel Paese nel mondo. Anche Artèpura incarna l’eccellenza italiana, quella dell’artigianalità. Come? Con lunga esperienza e lavorazioni innovative e trasversali, capaci di trasformare la pelle in elemento espressivo, un materiale capace di vestire il mobile come un abito “tailor made”, su misura, trasformandolo in un oggetto unico, prezioso, raffinato. Basta guardare il video per rendersi conto delle raffinate lavorazioni manuali.

Gli elementi da cui è composta la collezione “Cinema” vanno dal cabinet bar “Marcello” alla consolle “Sophia”, dallo specchio “Vittorio” al paravento “Virna”.  Sono tutti realizzati con pellami italiani provenienti da concerie che adottano processi produttivi a ridotto impatto ambientale. Ogni arredo ambisce a suscitare meraviglia puntando sul fattore “sorpresa” per sottolineare il piacere di un mobile pregiato. Alla base dell’immagine della collezione c’è una precisa scelta progettuale che è il tratto distintivo dell’atelier milanese: un esterno dalla linea essenziale dialoga con il trattamento riservato agli interni, dove decori e temi figurativi dai colori vivaci si manifestano come elementi inattesi.

Il cabinet bar “Marcello”

A fare da alfiere a tutta la collezione è il cabinet bar “Marcello”: seduttivo ed elegante, interamente lavorato a mano, si distingue per le linee raffinate e il rivestimento in pregiato camoscio color scarlatto. Le sue ante sono arricchite da applicazioni tridimensionali geometriche tono su tono, realizzate in diverse tipologie di pelle che creano un delicato contrasto di superfici. Aprendole si svela la loro lavorazione ad intarsio, che riproduce un ramo di ciliegio in fiore con petali, in diversi tipi di pellame, che si alternano in un elegante gioco cromatico. Sostenuto da una base in metallo con finitura ottone spazzolato, il punto forte del cabinet è proprio il suo interno in pelle color champagne, curato in ogni dettaglio e completato da mensole in vetro extra chiaro dal profilo sagomato. Caratterizzato da quattro cassetti in legno, il cabinet Marcello sprigiona anche un delicato profumo esotico. Il risultato? Un impatto che coinvolge i sensi: vista, tatto e olfatto.

Misure: L 90 x P 45 x H 185 cm

La consolle “Sophia”

Consolle dalla linea slanciata caratterizzata dall’accurata lavorazione in pelle del frontale dei cassetti a rombi tridimensionali con cuciture eseguite in tinta: la superficie è movimentata da incisioni realizzate a mano, che creano un piacevole effetto. La medesima cura del dettaglio viene riservata agli interni: il prezioso decoro ad intarsio che arricchisce la ribalta centrale del piano di lavoro introduce un inatteso e piacevole effetto cromatico, in contrasto con il monocolore degli esterni. Completano il vano interno due piccoli scomparti realizzati in essenza riservati alla cancelleria.

Misure: L 184 x P 45 x H 100 cm

Il paravento “Virna”

Paravento double face con un lato bicolore realizzato in pelle di due diverse tipologie, arricchito dall’effetto grafico ottenuto con l’inserimento delle attrezzature: mensole e ganci appendiabiti in tinta a contrasto. Il delicato decoro a rilievo ne esalta colore e superficie mossa da due specchi rettangolari di diversa dimensione. Il lato opposto un’anta liscia caratterizzata da un prezioso decoro a tema naturalistico: un volo di aironi, eseguito ad intarsio, utilizzando pellami differenti.

Misure: L 70 x P 6 x H 185 cm

Lo specchio “Vittorio”

Specchio dal formato rettangolare e allungato, valorizzato dalla lavorazione tridimensionale con fantasia geometrica di quadrati in diverse dimensioni, che crea un piacevole e dinamico effetto visivo. La superficie inclinata viene valorizzata dal gioco di chiaroscuri e dal grande specchio.

Misure: L 165 x P 10 x H 100 cm

Dettagli tecnici dei complementi d’arredo dell’atelier Artèpura

Tutti gli elementi della collezione sono caratterizzati da lavorazioni esclusive, contraddistinte dalla peculiarità della rifinitura a mano: in questo modo ogni arredo diventa un’opera unica. Fra le tecniche di lavorazione citiamo il matalassè dei cassetti della consolle Sophia, innovato dall’incisione che ne movimenta la superficie. La pittura a mano dello specchio Vittorio, in cui la geometria dei chiaroscuri della cornice rigata viene esaltata dalla tinta sfumata manualmente.

Lavorazione ad effetto tridimensionale con cuciture tono su tono, realizzata in crosta scamosciata color blu navy. Apprezzabile l’effetto decorativo ottenuto con il chiaroscuro ed esaltato dalla tonalità di blu.
Lavorazione ad intarsio ottenuta abbinando pelli di diverse colorazioni e tipologie. L’elegante risultato che ne scaturisce viene sottolineato dalla sapiente scelta delle nuances della composizione.
Lavorazione ad effetto tridimensionale con cuciture tono su tono, realizzata in laminato mezza bovina piena fiore color cipria. Il motivo ad intreccio con incisione ne esalta il potenziale decorativo.
Lavorazione ad effetto tridimensionale con cuciture tono su tono, realizzata in mezza bovina piena fiore color champagne. Il motivo geometrico movimenta la superficie e valorizza il decoro.
Lavorazione ad effetto tridimensionale con cuciture a contrasto, realizzata in laminato mezza bovina piena fiore color blu notte. La superficie diventa protagonista grazie all’effetto dinamico ottenuto con le incisioni.

I Maestri pellettieri di Artèpura, grazie all’esperienza maturata in oltre cinquant’anni di storia aziendale, attraverso la padronanza delle tecniche di intarsio, rilievo e del dipinto a mano, danno vita ad oggetti iconici e rivestimenti di pareti e mobili, realizzati ascoltando e trasformando i desideri del cliente in progetti personalizzati destinati agli ambiti residenziale, yachting e hôtellerie.

Il progetto Artèpura nasce come naturale evoluzione del “saper fare artigianale” e della continua ricerca creativa che da sempre caratterizza l’azienda: una contaminazione sinergica fra mondi paralleli – arte, moda, design – con l’obiettivo di dare un contributo innovativo e di qualità alle tecniche di realizzazione degli arredi in pelle. Un know how che da tre generazioni viene trasferito da padre in figlio e rende le creazioni Artèpura valori da tramandare nel tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here