Casa passiva alle pendici dell’Etna

0
2032
 

450 mq di copertura in alluminio per un’edificio alle pendici dell’Etna ad alta efficienza energetica nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale

prefa 2La casa progettata dall’arch. Giuseppe Palanga (Studio Deda) per una famiglia numerosa è un edificio a energia “quasi zero” che integra differenti tipologie costruttive (paglia, legno, fibre vegetali, terra cruda, gessofibra ecc): non sono presenti, nonostante la zona climatica, sistemi di raffrescamento estivo poiché elementi coibenti e ombreggianti assicurano un comfort adeguato. Tanto le forme curve quanto l’orientamento sono stati studiati nel dettaglio per ottimizzare il contributo naturale alle prestazioni dell’edificio che, particolare non trascurabile, si integra perfettamente con il paesaggio.

casa-energia-autonoma

Per il manto di rivestimento della copertura ventilata è stato scelto il Nastro in alluminio Prefalz di PREFA, fissato con la tecnica della doppia aggraffatura che ha semplificato il fissaggio dell’impianto solare termico: le forme curve della copertura richiedevano un rivestimento versatile, facilmente lavorabile, che seguisse le geometrie nel dettaglio; con lo stesso Nastro sono stati rivestiti nella parte superiore i sistemi di ombreggiamento in lamelle di legno, sono stati realizzati i comignoli, il frontone e i sistemi di smaltimento delle acque piovane.

tetto-alluminio-sicilia

L’aspetto tecnico dell’alluminio è in piacevole contrasto con l’effetto naturale dei rivestimenti in legno; la sua leggerezza assicura una posa semplice, veloce e riduce al minimo il carico fisso sulle strutture; il materiale è inattaccabile dalla ruggine e resistente a ogni condizione climatica. I costi di manutenzione sono bassissimi, proprio in virtù della lunga durata del materiale che, a fine vita, è riciclabile al 100%.

tetto-alluminio-prefa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here