Ecophon, i pannelli fonoassorbenti di design

0
5823
Ecophon
 

Pur non essendo pensati per installazioni residenziali, ma per ambienti pubblici che richiedono una particolare attenuazione della propagazione acustica, i pannelli fonoassorbenti decorativi Ecophon possono rivelarsi uno spunto interessante per soluzioni d’arredo originali

La gamma di soluzioni fonoassorbenti Ecophon è nata con l’obiettivo di garantire ai locali ampi ed alti (aule scolastiche, palestre, sale cinematografiche) un’acustica ottimale e nitida, facilitando la percezione dei suoni senza effetto di rimbombo, ma ponendo un’attenzione particolare all’impatto visivo. Si tratta di pannelli per la realizzazione di soffitti ribassati o rivestimenti a parete ottenuti con materiali fonoassorbenti, senza rinunciare ad un design moderno e colorato.

ecophon-fiori

Nel residenziale è abbastanza raro che si debba ricorrere a prodotti di questo tipo per un’esigenza funzionale, ma l’originalità e la versatilità di questo sistema meritano ugualmente di essere considerate per alcune possibili applicazioni. Può essere il caso di un loft o di un grande ambiente living con pochi arredi; anche in presenza di un impianto home theatre può rivelarsi necessario ridurre il rimbombo e la propagazione acustica applicando i pannelli fonoassorbenti in posizione strategica.

ecophon-casa

In situazioni del genere, alla funzionalità si aggiunge anche l’aspetto decorativo: i pannelli per il rivestimento delle pareti sono disponibili con tinte uniche o texture accattivanti, ma ancor più originali sono i pannelli ideati per ottenere ribassamenti a zone su controsoffitti o soffitti troppo alti, per i quali si può spaziare tra molteplici forme, colorazioni, altezze e modalità di montaggio, anche per illuminazioni scenografiche. In linea di massima si tratta di installazioni che possono essere affrontate anche se non c’è una ristrutturazione in corso o se questa si è già conclusa.

Le combinazioni sono molteplici, nell’ambito di uno stesso telaio di profili si possono installare più pannelli, suddivisi in campi più piccoli per realizzare composizioni, disponendoli in orizzontale a metà parete oppure in verticale a tutt’altezza.

Ecophon (sito)

Influenze dell’architettura giapponese

La gamma dei profili Connect influenza molto il risultato estetico: ad esempio, si possono ottenere campi separati all’interno di uno stesso pannello, servendosi di colori e motivi diversi per un’ispirazione in stile “cubista”, oppure realizzare una formazione reticolare di uno stesso colore, tipica della cultura giapponese che privilegia gli ampi spazi e lo stile minimalista all’interno dell’abitazione. Questa opzione è possibile con la combinazione del profilo perimetrale Thinline, decisamente sottile, e il profilo Structure, di alluminio laccato, per la suddivisione degli spazi interni del telaio.

Soluzioni creative per il soffitto

IT-Ecophon-Solo-2

I pannelli Ecophon SoloTM sono forme libere sospese a una controsoffittatura per aumentare il comfort acustico. Si possono scegliere 3 differenti sistemi di sospensione che permettono di collocarli al livello desiderato: fluttuante, tramite cavi regolabili per ottenere inclinazioni diverse; vicino al soffitto, tramite staffe, per maggiore linearità; con ganci rigidi per collocare tutti i pannelli allo stesso livello.

IT-Ecophon-Solo-13

Vasta gamma di forme e colori, con bordi diritti e verniciati su tutti i lati, senza profili visibili.

Forme geometriche

IT-Ecophon-Solo-6

Le dieci forme regolari della gamma derivano tutte dalla geometria e sono disponibili in diverse misure, tutte di spessore 40 mm, per ottimizzare l’abbinamento al controsoffitto. Sono però possibili forme diverse e personalizzate (nuvole, farfalle, stelle ecc) ottenute dal pannello di forma rettangolare. Il materiale utilizzato è la lana di vetro, forte, adatto al taglio e con ottima fonoassorbenza.

pannelli-fonoassorbenti

Installazioni luminose

I pannelli sospesi si prestano ottimamente per illuminazioni scenografiche che possono essere di tipo integrato, sospeso o indiretto. Soprattutto nel primo caso occorre tenere conto dello spessore del pannello, limitato a 40 mm; per le luci sospese, se il carico non è sopportato direttamente dal pannello, ma dal soffitto sovrastante, si ha una maggiore libertà d’installazione. L’illuminazione indiretta offre infiniti spunti per effetti tridimensionali, specialmente se abbinata a pannelli posti su livelli differenti e con diverse inclinazioni. ecophon-con-luce

Taglio dei fori ed installazione dell’illuminazione Il carico e il numero dei fori determinano il punto in cui tagliare il pannello. I fori vanno eseguiti almeno 50 mm all’interno dell’area delimitata dai ganci per i cavi; se l’area asportata non è superiore al 10% dell’area del pannello, le proprietà fonoassorbenti non variano in modo significativo.

ecophon-varianti

  1. doppia illuminazione diretta e indiretta con corpi illuminanti sospesi.
  2. pannelli disposti a livelli diversi con illuminazione indiretta per effetto 3D.
  3. fibre ottiche puntiformi incassate con colorazione variabile in sequenza.
  4. illuminazione con faretti incassati.
  5. plafoniera circolare incassata in posizione centrale.

ecophon-studio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here