Porotherm Revolution per isolare dall’interno

0
1575
porotherm-revolution
 

Quando non si può intervenire in facciata si può costruire una controparete con mattoni speciali che abbiano proprietà isolanti

Il cappotto in laterizio Porotherm Revolution, ad esempio, abbina alle doti del materiale (durabilità, traspirabilità, massa) le proprietà coibenti della perlite e della lana di roccia. Questi blocchi si prestano particolarmente per un efficace isolamento dall’interno e rappresentano una soluzione ideale per situazioni che impediscono di ottenere miglioramenti prestazionali con interventi dall’esterno, per esempio negli edifici storici o sotto vincolo architettonico.

porotherm-revolution-mattone

I blocchi sono rettificati, ossia hanno le superfici di posa perfettamente planari in modo da consentire di realizzare giunti particolarmente sottili (anche solo 1 mm di malta): questo significa una riduzione drastica dei ponti termici, della quantità di leganti da utilizzare e una facilità di posa che si traduce in tempi ridotti di cantiere. È inoltre garantita un’elevata traspirabilità, grazie alla struttura porosa e alla capillarità del laterizio e dell’anima isolante che consentono l’autoregolazione dell’umidità all’interno della parete senza bisogno di ricorrere a barriere al vapore.

Queste tramezze sono ideali per correggere i ponti termici, per l’utilizzo come divisori tra locali caldi e ambienti freddi, per facilitare il rapido riscaldamento nei locali che vengono utilizzati per poche ore.

Porotherm Revolution raggruppa una famiglia di laterizi con un’anima di lana di roccia o perlite per l’isolamento delle murature dall’esterno o dall’interno.

 

letto-di-posa

Dopo aver verificato la muratura (planarità, aderenza dell’intonaco) si realizza il letto di posa per il primo corso e si posizionano i blocchi.

 

riempimento-malta

Tra la muratura esistente e i blocchi si lascia uno spazio di almeno 2 cm che va poi riempito con la malta al completamento di ogni corso.

 

stendere-malta

Prima di posare il corso successivo si stende la malta con lo speciale rullo che permette di depositarne uno strato sottile e uniforme.

 

ancoraggi

Gli ancoraggi alla parete esistente, distanziati in orizzontale di 1,5 metri, vanno predisposti quando il rapporto tra altezza e spessore parete risulta superiore a 20.

 

tracce

Le tracce per gli impianti si realizzano facilmente con uno scanalatore.

 

supporto-sistemi-riscaldamento

La controparete realizzata con questi blocchi fornisce un supporto ottimale per il montaggio di sistemi di riscaldamento a parete.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here