Pavimenti di piastrelle posate in diagonale

0
5438
 

Per un pavimento con piastrelle posate in diagonale bisogna prevedere almeno un 10-12% in più delle piastrelle effettivamente occorrenti, per via dei numerosi tagli necessari a ridosso delle pareti

Se la pavimentazione è in tinta unica e la piastrella scelta ha una forma quadrata (quelle rettangolari, dovendo essere sfalsate sulle file, pongono meno problemi) si può prendere come riferimento la misura della parete corta e tracciare una linea parallela a essa e distanziata in modo da avere un quadrato perfetto.

tracciare-diagonale

Si traccia la diagonale e la si utilizza come riferimento per allineare la prima fila di piastrelle. Bisogna però verificare che le pareti siano esattamente ad angolo retto: se così non fosse, bisogna valutare quale sia la zona meno in vista per far ricadere gli aggiustamenti. Se la stanza ha forma rettangolare le correzioni vanno fatte ricadere sui lati più corti e, in linea di massima, sul lato dove possono risultare meno visibili o dove è prevista l’installazione di arredi.

PIASTRELLE POSATE IN DIAGONALE: FAI COSÌ

 

centro-stanza

Sempre parlando di piastrelle quadrate, se si desidera realizzare un disegno come quello che mostrano le foto, bisogna tracciare le linee mediane delle pareti e individuare il centro, attorno al quale verranno disposte le prime 4 piastrelle.

 

piastrelle-posate-in-diagonale-3

Dagli spigoli di queste si prosegue lungo le linee mediane, valutando quanto spazio riservare alla cornice che racchiude il disegno, formata da piastrelle posate parallele alle pareti.

 

posa-piastrelle

Si procede completando un settore per volta ed evitando di calpestare le piastrelle appena posate.

 

pavimento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here