Appartamento ristrutturato da ex fienile

Indice dei contenuti

 

Da ex fienile ad appartamento ristrutturato

Tutte le cubature disponibili, anche le più particolari, nei preziosi centri storici diventano oggetto di interesse per architetti e progettisti, stimolati nella sfida che si crea fra il dover mantenere intatto l’aspetto esteriore e stravolgere completamente l’interno per ottenere ambienti di massime vivibilità e godibilità. In questo caso la progettista, Katia Bergaglio, ha saputo dividere lo spazio aperto del sottotetto, circa 80 metri quadri, creando stanze dove non ne esistevano, grazie a una tramezzatura leggera che raggiunge il soffitto solo nella camera da letto e nel bagno. Seguendo fedelmente le linee e le dimensioni della struttura originale è stato rifatto completamente il tetto, coibentandolo e mantenendo a vista travi, tavolato e anche i muri perimetrali in pietra, previo un doveroso risanamento e la stuccatura.

In questo appartamento ristrutturato è stata provvidenziale la scelta di “rubare” una piccola superficie alla terza falda del tetto, parte che rientra nella proprietà, in modo da poter disporre di una terrazza a vasca non certo ampia, ma sufficiente per accrescere enormemente la luminosità e la vivibilità della zona giorno. Questo spazio esterno, protetto e ben esposto, è ottimo per le piante in vaso e per godere della frescura nelle serate estive; inoltre, tramite una porticina, si accede alla restante parte sotto il tetto, adibita a ripostiglio.

COME PRIMA IL MOVIMENTO DEI TETTI

Più che i vincoli imposti nel centro storico, nelle scelte del progettista, per questo appartamento ristrutturato, ha prevalso il desiderio di mantenere esattamente uguale all’originale la struttura architettonica dell’immobile: torna la pulizia e la bellezza del nuovo con l’aspetto di un tempo.

TUTTO MANSARDATO SOTTO DUE FALDE

La copertura è stata rifatta completamente; la conservazione del muro in pietra a vista ha suggerito di mantenere a vista anche la travatura del tetto, previa adeguata coibentazione inserita fra tavolato e tegole.

LE STANZE INTERNE

Dal ballatoio esterno si accede all’appartamento ristrutturato tramite due brevi rampe di scale realizzate ex novo; mantenute invece, oltre alla parete in pietra, la chiave che la attraversa orizzontalmente e la nicchia.
Tutta un’intera parete in pietra a vista, ornata soltanto dalla promiscuità dei blocchi che la compongono, il tavolato del tetto e la semplicità nella scelta dell’arredo, fanno della camera da letto un vero ambiente da sogno.Una terza, breve, rampa di scale porta a una superficie soppalcata in cui è ricavata una preziosa cabina armadio.
La sufficiente altezza del soffitto, anche nel suo punto più basso, garantisce la massima fruibilità di tutta la superficie del bagno che, grazie alla presenza di una finestra, gode anche di ottima luminosità e del necessario ricambio d’aria.

APPARTAMENTO RISTRUTTURATO: CUCINA E SALA DA PRANZO

appartamento ristrutturato cucina

Piccolo, ma dotato di tutto l’occorrente, l’angolo cottura è delimitato da sottili tramezze che non raggiungono il soffitto. Sul piano di lavoro, dalla parte del lavatoio, incombe una fila di mobili pensili, mentre la parte dei fornelli si appoggia a una pannellatura alta circa due metri che dà continuità alla fascia piastrellata, nasconde gli impianti e regge la cappa aspirante.
Attigua all’angolo cottura, nello spazio dove il soffitto si fa più basso, è ricavata una zona pranzo per quattro o sei persone. La posizione della finestra rispecchia quella di origine, funzionale all’arieggiatura del fieno.

appartamento ristrutturato sala

Anche nella zona giorno è altissima la concentrazione di luce proveniente da una parte dalle due finestre che danno sulla strada, dall’altra da un finestrino e dalla portafinestra che danno sulla terrazza. Il divano, molto ampio, ha di fronte la bassa tramezza di divisione dell’angolo cottura sulla quale viene installato uno schermo LCD; gli altri accessori dell’impianto TV trovano posto nei mobiletti sottostanti.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here