DOSarchitects: ampliamenti a Ravenscourt Road

Indice dei contenuti

 

Diversi ampliamenti eseguiti dallo studio DOSarchitects, hanno trasformato questa abitazione vittoriana in una residenza pervasa dalla luce e in stretta relazione con l’esterno

[dropcap]R[/dropcap]avenscourt Road si trova nella zona ovest di Londra e costeggia l’omonimo Parco: il quartiere pullula di architetture vittoriane come questa, oggetto di una consistente ristrutturazione che ha contemplato non solo il rinnovamento e l’ammodernamento degli interni, ma diverse estensioni con lo scopo di rendere più vivibile la casa, senza intaccarne l’identità storica che la caratterizza. L’appartamento ristrutturato dagli architetti DOSarchitects, si sviluppa su 4 livelli, di cui il primo seminterrato, per una superficie complessiva di circa 300 mq.

revenscourt-road

L’estensione più importante ha riguardato il retro della casa ed è stata effettuata per incrementare (di circa 15 mq) la superficie al piano seminterrato che affaccia sul giardino di circa 85 mq. Per il modo in cui è realizzata, con molta superficie vetrata e il rivestimento di mattoni faccia a vista ridotto al minimo, favorisce l’illuminazione naturale degli ambienti che affacciano su di esso; le finestre scorrevoli hanno un telaio spesso meno di 3 cm che è nascosto nella parte superiore e inferiore dei serramenti. I grandi lucernai appoggiano su due travi di vetro nella parte centrale e su una struttura perimetrale di acciaio. Al piano seminterrato, che occupa una superficie di circa 87 mq, sono stati effettuati lavori per aprire l’ambiente, ottenendo uno spazio unico cucina-soggiorno e rendere più fluida la comunicazione al piano. I lavori hanno interessato anche il giardino, trasformato in un prolungamento naturale dell’abitazione: si presenta su tre livelli diversi e quello più vicino alla casa è stato pavimentato per disporre di una zona pranzo esterna. Il secondo è in erba, il terzo è anch’esso pavimentato. All’interno della casa i solai rispettano la natura tipica delle residenze londinesi di questo genere: hanno una struttura in travetti di legno rivestita con pannelli di multistrato (plywood), sui quali è stato steso l’impianto di riscaldamento a pavimento e la pavimentazione di legno. Mentre nella zona giorno del seminterrato si è cercato di rendere l’ambiente contemporaneo, ai piani superiori la scelta degli arredi ha mantenuto un tono più classico: i mobili delle camere hanno un’impiallacciatura di noce o wengé; nel bagno principale i ripiani sono in marmo di Carrara, gli arredi sono impiallacciati wengé.

dosarchitects-cucina

Sottoscala con scrivania e grande isola in cucina

La parte inferiore della scala interna è una sorta di plinto in cemento che include i primi gradini e la scrivania sotto la rampa, la parte superiore è una struttura lignea; la rampa è a sua volta rivestita in legno. La balaustra in vetro strutturale è fissata sulla fascia esterna della scala con perni cromati. L’isola della cucina è lunga oltre 4 metri e il top è realizzato con lo stesso cemento della scrivania e delle scale, mentre i restanti mobili della cucina sono laccati bianco opaco.

RaP_04

Altre estensioni ai piani superiori e sul fronte

984_big

L’estensione realizzata sul retro al primo piano è stata concepita per aumentare la superficie della camera padronale ottenendo una sorta di “Juliette balcony”. In totale si è avuto un incremento di circa 5 mq, che si è tradotto anche in un aumento della superficie del terrazzo sovrastante. L’estensione del seminterrato sul fronte della casa (circa 10 mq) racchiude una stanza di servizio e lavanderia più un bagno per gli ospiti. Per mantenere la coerenza con le altre abitazioni e per disporre di un ulteriore spazio verde, il tetto dell’estensione è ricoperto da uno strato erboso; inoltre include un lucernario per l’illuminazione e la ventilazione naturale.

camera-da-letto

DOSarchitects

dosarchitectsLo studio DOSarchitects, con sede a Roma e a Londra, è stato fondato nel 2004; nonostante la giovane età dei due professionisti, DOSarchitects ha acquisito una solida reputazione per il design sempre innovativo e differente, spaziando da progetti residenziali ad altri su più larga scala in giro per il mondo. Negli ultimi anni DOSarchitects si è affermato come punto di riferimento nel panorama mondiale dei giovani architetti e designer attraverso una vasta serie di premi e pubblicazioni, fra i quali spicca il Premio Fondazione Renzo Piano, conferito al miglior architetto italiano under 40, assegnato allo studio nell’edizione 2013. Per DOSarchitects ogni singolo progetto è una storia a sé e l’energia creativa è stimolata dalle esigenze del cliente, dall’inserimento nel contesto urbano e dalla collaborazione con i migliori consulenti e specialisti.

Architetto Lorenzo Grifantini

Classe 1973, si laurea in architettura a La Sapienza di Roma nel 1998; prima di fondare lo studio ha collaborato con grandi nomi dell’architettura, come Zaha Hadid e lo studio Foster&Partners.

Architetto Tavis Wright

Classe 1978 (nato a Formentera), si laurea in architettura al College of Art di Edimburgo nel 2002; durante gli studi ha lavorato nell’atelier di Philippe Starck a Parigi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here