Un elegante locale da adibire a lavanderia

0
6756
geromin la lavanderia in casa
geromin la lavanderia in casa
 

Disporre di un locale da adibire a lavanderia o stireria è il sogno di molte famiglie: vuol dire non avere panni sporchi per casa, biancheria che deve asciugare sugli stendini, assi da stiro ripiegati negli armadi o dietro le porte, ma è comunque un ambiente che per essere funzionale va organizzato seguendo alcuni criteri.

Gli indumenti da lavare seguono un ciclo che rischia di essere dislocato in più ambienti: quando gli spazi non sono grandi, succede che si lava in un posto, in un altro si stende, in un altro ancora si stira. Se ci si organizza, spesso ci sono i presupposti per concentrare l’intero trattamento degli indumenti (o quasi) in un’unica zona anche quando lo spazio non è molto. Sicuramente è più semplice farlo in una casa non ancora abitata, ma le soluzioni si possono trovare anche se già vi si risiede.

La lavatrice è il cuore del sistema: necessita di mandata e scarico dell’acqua (fredda) e di un collegamento elettrico, perciò in qualunque angolo la si collochi le utenze necessarie per una lavanderia completa sono già predisposte. Si tratta, come inizio, di avere a disposizione anche acqua calda per il lavaggio a mano ed un lavatoio affiancato alla lavatrice, così da utilizzare lo stesso scarico. La disposizione dev’essere il più possibile lineare: il ciclo inizia con la raccolta degli indumenti sporchi, in uno o più cesti (capi colorati e non) o in un armadietto a scomparti. Se la macchina non è una “lavasciuga” occorre stendere i panni, poi ripiegarli in un secondo armadietto pronti per la stiratura; in alternativa si può installare un’asciugatrice, sovrapposta alla lavatrice per un minor ingombro in larghezza, ma anche un deumidificatore può rivelarsi molto utile per un’asciugatura perfetta.

 

Mancando uno spazio esclusivo, la lavanderia può essere ricavata in un bagno grande, in garage, in mansarda, ma anche in una porzione di cucina;
in alcune di queste situazioni si può includere nello stessa zona anche
la stiratura, su un piano estraibile, ripiegabile o indipendente. Il
locale deve disporre di una buona aerazione.
A disposizione ci devono
essere saponi, detersivi e tutto il necessario per il lavaggio ed,
eventualmente, la stiratura dei capi, quindi occorre uno spazio chiuso
per i prodotti.

L’allestimento dello spazio è facilitato da composizioni modulari proposte per la lavanderia domestica, con elettrodomestici a vista o incassati (situazione preferibile in cucina) che possono essere corredati di armadietti a ribalta per la biancheria sporca, assi da stiro estraibili ed altri complementi in base allo spazio disponibile.

Colonna attrezzata con asse da stiro
FLEXIA di Geromin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TUTTE LE GEOMETRIE DEL BIANCO

In uno sviluppo a scalini trovano posto la lavatrice, nascosta dietro una pratica tenda con occhielli, un largo piano con lavabo in appoggio e un ulteriore piano terminale. Le forme quadrate dominano la composizione che il bianco rende particolare, quasi un rilievo della parete.

Struttura in laccato bianco lucido
TAMBLE´ di ARCOM

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here