Indice dei contenuti

 

Perché accontentarsi o mettere un freno alle proprie necessità? Ecco le soluzioni Cerasa per un bagno funzionale recentemente presentate al Salone del Mobile

Il Salone del Mobile appena concluso è stato l’evento durante il quale Cerasa ha presentato la sua originale proposta di accessori e complementi per un bagno funzionale e per la casa nella sua complessità.

Inseriti all’interno del nuovo marchio di linea Icone, gli elementi che completano la proposta di Eden, Suede, Maori e Free contribuiscono a rendere unico lo scenario progettuale. Ciascuna collezione asseconda ispirazioni che attraversano lo stile art déco, quello nipponico e l’industrial chic, incontrando gusti e stili dell’abitare contemporaneo e che mirano a soddisfare l’esigenza di creare un bagno funzionale e accogliente.

Collezione Eden

Eden dalle linee regolari, con laccature metalliche o soft touch, è provvisto di elementi versatili che fungono da madie. Specchi e vani contenitori a giorno condividono la stessa struttura in metallo e trovano spazio tanto nell’ambiente bagno, quanto in salotto.

Collezione Free

Progettato per restare fedele alla libertà compositiva originaria, Free si arricchisce di una barra portaoggetti, di mensole e coffe table/pouf, ma anche di appendini che riprendono la forma dei piedi del lavabo.

Collezione Suede

Lo stesso concetto di versatilità trova spazio anche in Suede, morbido e organico, in cui servetti autoportanti, specchi, tavolinetto e colonne non possono non soddisfare anche le necessità di zona notte e zona giorno. La particolare struttura realizzata in bronzo, rende prestigioso qualsiasi ambiente.

Collezione Maori

Gli elementi di Maori, impreziositi dall’oro rosa spazzolato, dalla struttura lineare in metallo e dall’anta spessorata, diventano vani contenitori e consolle, versatili e capaci di personalizzare qualunque ambiente.

Eden, Suede, Maori e Free, il cui restyling è stato curato dalla designer Lorella Agnoletto, rappresentano il passato e il futuro del brand: il carattere più intimo di ogni collezione non è stato alterato, ma attuale è la nuova versione di dettagli e finiture. Icone, non è solo un sostantivo plurale femminile, ma un viaggio che dà seguito al programma Maison Cerasa, avviato con le collezioni Play, Joy e Ryo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here