Demode Meccanica, la cucina di design

0
2621
Demode Valcucine Meccanica
 

La cucina Demode Meccanica è veramente componibile: la si può montare da soli, modificarne la disposizione, aggiungere elementi, ma è un concetto applicabile ad altri ambienti domestici

Il progresso ha portato l’umanità a consumare materie prime in modo sempre crescente per produrre merci che hanno una vita sempre più breve e destinate, in gran parte, a diventare rifiuti. Ci vuole un’inversione di tendenza: invece di adattarsi a un sistema che si autodistrugge, bisogna riesaminare le prospettive a lungo termine e modificare il nostro rapporto con le tecnologie, a partire dalle cose con cui abbiamo a che fare quotidianamente.

Queste considerazioni, elaborate in modo più ampio, supportano il nuovo progetto che Valcucine propone attraverso il marchio Demode (Democratic Modern Design): una cucina che duri una vita, permettendo di adattarla nel tempo agli stili e alle esigenze che cambiano, trasformando il design in un lusso popolare e non per pochi attraverso materiali che possano essere riciclati e riutilizzati all’infinito.

Per il montaggio, il sistema di telai si basa esclusivamente su elementi di giunzione meccanici: l’assenza di colle esclude le emissioni di formaldeide che, seppur contenute, caratterizzano gran parte dei mobili di produzione industriale. A fine vita gli elementi possono essere scomposti e riciclati, o riutilizzati, separatamente.
Per il montaggio, il sistema di telai si basa esclusivamente su elementi di giunzione meccanici: l’assenza di colle esclude le emissioni di formaldeide che, seppur contenute, caratterizzano gran parte dei mobili di produzione industriale. A fine vita gli elementi possono essere scomposti e riciclati, o riutilizzati, separatamente.

Tutto il concetto si basa su elementi semplici e componibili liberamente: le basi hanno una struttura di tubolare di ferro con trattamento anticorrosione e verniciatura a polveri, le ante sono composte su telai di alluminio anodizzato. Le strutture possono poi essere completate alternando vuoti e pieni con pannellature personalizzabili per ante, cassetti, top; la totale scomponibilità riduce gli ingombri di trasporto e, in caso di trasloco, tutto può essere facilmente smontato e ricomposto altrove, assumendo le più svariate configurazioni.

esploso-demode-meccanica

Un sistema così semplificato si presta all’automontaggio, permettendo al cliente finale di risparmiare non poco sui costi, tant’è che l’azienda propone due fasce di prezzo: una comprensiva di montaggio e una senza. Se gli ambienti si trasformano e i colori non si integrano più con il nuovo stile, basterà sostituire solo quelli necessari, senza l’intervento di professionisti; se serve una capienza maggiore rispetto al passato basta aggiungere ulteriori telai attrezzati. Inoltre, l’azienda si impegna a ritirare il prodotto quando avrà concluso il suo ciclo vitale attraverso una specifica garanzia: in questo modo per almeno il 90% i materiali scomposti saranno ricondizionati, sottoposti a nuovi trattamenti e rimessi nel circuito di vendita. Valcucine

 

disegno-cucina-demode

Mettendo a confronto le basi del sistema Meccanica con quelle standard di altro tipo, a parità di altezza si ha una capacità in volume maggiore del 12%.
Questo è dovuto all’adozione di uno zoccolo di 6 centimetri contro i 10 di quelli utilizzati per le basi tradizionali e allo spessore del top, soltanto 2 centimetri contro i classici 6 centimetri.

 

Demode Meccanica è personalizzabile al 100%

Demode Meccanica Valcucine

Le ante della struttura Demode Meccanica possono essere di metallo spesso 1 mm, di multistrato di abete spesso 17 mm (impiallacciato di betulla su entrambe le facce e verniciato effetto anilina oppure bilaminato bianco) o di tessuto. La maniglia può essere costituita da una semplice feritoia centrale oppure da elementi essenziali costituiti da profilati metallici, in posizione centrale o a tutta larghezza.
Il sistema Demode Meccanica è comunque concepito per giocare prevalentemente sull’assenza di pieni, utilizzando solo ripiani e cestoni, per un arredamento leggero e moderno; anche i telai, oltre alle versioni di serie, sono colorabili a campione su richiesta. La possibilità di aggiunte, ridefinizioni e integrazioni permette l’evoluzione e la trasformazione degli arredi nel tempo.

Ante Cucina

telaio-demode-stoffa

 

 

 

 

Uno speciale telaio-anta in profilati di alluminio anodizzato spessi 18 mm, con tappi di nylon e guarnizioni di battuta in gomma siliconica, è concepito per essere rivestito con un tessuto teflonato antimacchia, lavabile e intercambiabile.

 

 

 

 

 

Estensioni laterali

Ai lati la composizione dei moduli base può terminare con profilati a sbalzo, riducendo l’ingombro a terra; il top è costituito da un piano di lavoro di buono spessore che può scorrere su binari per consentire l’accesso a capienti cesti di materiale plastico, a vasca unica o suddivisi in scomparti, per avere tutto l’occorrente a portata di mano.

Estensioni laterali

Per altre informazioni puoi consultare il sito Demode

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here