Termointonaco | Unica vera alternativa all’isolamento a cappotto

0
2442
termointonaco
 

Termointonaco: si tratta di una grande invenzione in grado di risolvere numerose proprietà

Per edifici che si trovano in zone a clima mite o che necessitano di un miglioramento di uno strato isolante già esistente, l’alternativa al cappotto può essere rappresentata dal termointonaco.

Si tratta di speciali intonaci premiscelati rinforzati con fibre che consentono l’applicazione di spessori più consistenti e che, rispetto alla normali lastre isolanti, possono fornire diversi vantaggi: livellano superfici irregolari o fuori piombo, permettono una migliore traspirazione, formano uno strato più compatto e resistente alla sollecitazioni.

elemento biocalce

Questi prodotti si applicano per spruzzatura a macchina e vanno poi livellati in parete tramite una staggia; quando lo spessore da applicare è piuttosto consistente, superiore a 3 cm, il materiale va applicato in più strati attendendo l’asciugatura tra uno strato e l’altro.

Dopo la maturazione si conclude con la rasatura e la finitura, minerale o con pittura traspirante. Gli inerti presenti nella miscela (perlite, silice, argilla, sughero ecc) garantiscono la bassa conduttività termica del rivestimento, ma bisogna selezionare il prodotto più conforme al supporto esistente.

Per esempio, Biocalce è a base di pura calce naturale, è poroso, traspirante, antibatterico e fungicida; contiene pozzolana, sabbia silicea lavata di varia granulometria e calcare dolomitico. Kerakoll (www.kerakoll.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here