Pavimento a secco in grès | Come si posa

0
835
pavimento a secco
 

Piastrelle di ceramica che si posano senza colla, grazie ad un sistema di aggancio automatico: realizzare un pavimento a secco a regola d’arte è possibile anche per chi non ha esperienza di piastrellatura

Pochi passaggi, che non richiedono manodopera specializzata, ed il pavimento a secco è posato e subito calpestabile, senza utilizzare collanti o stucchi per fughe e senza dover pulire a fine lavoro.

Non stiamo parlando di laminati o moquette, ma di un vero pavimento a secco con rivestimento ceramico che adotta un sistema esclusivo: le piastrelle sono unite ad un supporto di materiale plastico con il perimetro provvisto di incastri a scatto.

In poche ore si dispone di un pavimento a secco che ha tutta la robustezza e l’eleganza del grès porcellanato, a tutto spessore o smaltato (che è possibile posare anche su un massetto a secco.)

Vantaggi del pavimento a secco

  • Fissaggio automatizzato
  • Posa senza l’utilizzo di colle
  • Posa pulita senza sporco
  • Perfetto per nuove pavimentazioni
  • Elevato isolamento acustico
  • Anallergico
  • Resistenza al fuoco classe bfl-s1
  • Ideale per riscaldamento a pavimento a secco

Le piastrelle del sistema Clip Tile sono proposte in una vasta gamma di tonalità e finiture nei due formati 50×50 e 31×31 cm, entrambi con battiscopa dedicato alto 8 cm; gli spessori della piastrella sono rispettivamente 12 e 10 mm, cui ne vanno aggiunti 5 di supporto. Ne consegue che, per l’applicazione su pavimenti esistenti, è necessario adattare le porte alla nuova altezza del pavimento.

Ma i vantaggi non sono terminati: se malauguratamente cade qualcosa sul pavimento ed una piastrella si scheggia o si macchia irrimediabilmente, la si sostituisce senza problemi. Basta romperla al centro con punta e mazzetta, rimuoverla insieme al supporto, eliminare gli incastri sulle piastrelle attorno alla rottura e sui bordi della nuova piastrella e collocarla al suo posto con qualche punto di adesivo strutturale. Meno di un quarto d’ora di lavoro.

Se poi capita di cambiare l’arredamento ed il colore del pavimento non si intona al nuovo ambiente è possibile rimuovere le piastrelle per sostituirle e utilizzarle in un altro locale con la stessa facilità con cui sono state posate.

Prezzi del pavimento a secco

I prezzi partono da 62,00 euro/mq

Come si posa un pavimento a secco

piastrelle per posa a secco
Quando gli incastri non sono necessari su uno o più lati, possono essere facilmente eliminati con un tronchesino o con una tenaglia, tagliando esattamente a filo della piastrella.
tagliapiastrelle
Unico attrezzo specifico indispensabile per la posa è un tagliapiastrelle per le porzioni occorrenti a fine lavoro o in corrispondenza di variazioni perimetrali. La piastrella va incisa sul lato a vista; si completa il taglio del supporto plastico con un cutter.
piastrelle ad incastro
Per l’incastro basta avvicinare la piastrella a quelle già posate ed incastrarla a scatto, eventualmente battendola con un cuneo appoggiato alla superficie ceramica.
La posa delle piastrelle a secco avviene completamente a secco su un supporto accuratamente pulito. Si procede per file parallele, iniziando lungo una parete ed affiancando via via le piastrelle; queste devono essere miscelate, prelevandole cioè da più confezioni per una sicura omogeneità del risultato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here