Indice dei contenuti

 

Grazie alla carta da parati per bagno idrorepellente si possono ottenere rivestimenti continui con un valore decorativo senza confronti

Per le pareti del bagno è possibile scegliere molteplici finiture alternative alla tradizionale piastrellatura, come le resine e gli smalti; ma a pochi verrebbe in mente di utilizzare la carta da parati in un ambiente dove l’umidità e gli schizzi d’acqua regnano sovrani. Invece, da qualche anno, anche la carta da parati per bagno è entrata nell’uso comune.

Ora anche le pareti del bagno sono “tappezzabili” con tessuti decorativi e continui, che hanno naturalmente una composizione un po’ diversa per renderli assolutamente impermeabili, tant’è che è possibile rivestire anche lo spazio dedicato alla doccia. 

Caratteristiche della carta da parati per bagno

Anche se convenzionalmente vengono definite “carte”, i parati destinati a bagni e zone wellness hanno poco a che fare con la cellulosa (sarebbe impensabile), in quanto sono per lo più realizzati in fibra di vetro o in poliestere

La posa è simile a quella dei parati tradizionali, anche se è un po’ più complessa, ma può avvenire anche su pareti già piastrellate, previa rasatura per livellare la superficie e applicazione di un primer di adesione.

decorazione botanica

Dopo aver posato il rivestimento decorativo, questo va protetto con uno o più strati di finitura impermeabilizzante da stendere a rullo. A seconda dei casi, quindi, per la posa ci possono volere 3-6 giorni; se si tratta di una doccia, occorre attendere altre 48 ore dopo la stesura dell’impermeabilizzante prima di esporre la superficie all’acqua. 

Oltre alla varietà dei soggetti grafici, realizzabili anche con personalizzazioni, si ha il vantaggio che questi rivestimenti possono essere sostituiti a distanza di anni senza demolizioni (per sovrapposizione) e in modo meno invasivo rispetto al rifacimento di una piastrellatura.

Soggetti classici o astratti

La carta da parati Wallpaper Collection viene stampata sulla parte superiore del supporto in vinile e sul retro di un foglio TNT 350 g, che garantisce elevata stabilità in fase di applicazione e rimozione.

La carta è facilmente lavabile con un panno umido (ma evitare qualunque prodotto abrasivo), ignifuga, non si restringe, non si deforma e non si strappa quando si incolla.

È proposta in 32 soggetti tra disegni geometrici e motivi orientali, floreali, Art Decò, animali, paesaggi onirici e tessuti retrò; è applicabile in bagno, fatta eccezione per lo spazio doccia, ed è consigliata la ceratura della superficie con un prodotto per stucco veneziano per proteggere i parati da eccessi di vapore. 

Devon&Devon Botanica

Soggetto “Botanica” 123,65 euro/m2 – Devon&Devon 

Una sorta di “murales”

La carta da parati per bagno può avere soggetti floreali, trompe l’oeil, paesaggi, decori etnici: così anche una sola parete può diventare un quadro.

Si può immaginare di fare la doccia in mezzo alla vegetazione della foresta amazzonica o immergersi nella vasca circondati da un tripudio di fioriture: molte aziende propongono soggetti di grandi dimensioni che possono essere adattati alle dimensioni della superficie da rivestire, scegliendo la zona del decoro che si preferisce.

carta da parati per bagno

Ovviamente i grandi scenari non sono indicati nei bagni piccoli, che apparirebbero ancor più ristretti. Si può però ipotizzare di piastrellare la parte bassa e applicare la carta da parati per bagno solo nella parte superiore della parete, al riparo dagli schizzi; oppure è possibile rivestire anche il soffitto.

Carta da parati per bagno antibatterica

La funzione antibatterica è svolta da ioni d’argento che bloccano e impediscono la nascita e la proliferazione di batteri per una protezione continua, efficace e duratura; la superficie dei parati Pura©Aqua elimina fino al 99,9% dei batteri comuni, per un ambiente sano, senza cattivi odori, privo di VOC.  

Pixie
Prezzi da 149 a 1600 euro/m2 (IVA esclusa) – Pixie

Prima la guaina

La funzione impermeabilizzante della guaina liquida, unito al valore estetico dei parati più esclusivi: le superfici risultano inoltre resistenti all’abrasione, all’ingiallimento e agli acidi. 

Wet System®

Wet System® si basa sull’applicazione in successione di 4 prodotti specifici per uno spessore complessivo di 1,5 mm; questo rende possibile la posa anche su rivestimenti ceramici esistenti senza demolizioni, in quanto le fughe presenti non rappresentano un problema per livellare la superficie.

La gamma di carta da parati per bagno è veramente vasta e alterna motivi geometrici a soggetti a tutta parete, passando per un’ampia varietà di colori e texture. Wall & Decò

Esprit Wall&Decò
Carta da parati: Esprit; designer: Debonademeo. Collezione: WET System 2017. Carta da parati su misura per ambienti umidi, sistema brevettato WET System di Wall&Decò. Costa 160 euro/m2 .
carta da parati per bagno
Carta da parati per bagno: No Charlie; Designer: Christian Benini; Collezione: WET System 2018 – Carta da parati su misura per ambienti umidi Costa 160 euro/m2 – Wall & Decò

Sembra carta da parati, ma…

L’effetto è quello di una tappezzeria, ma il rivestimento è in lastre di grès porcellanato da 120×240 cm, spessore 6 mm.

digitale inkjet
Il decoro floreale in 6 varianti cromatiche, ispirato alle carte da parati di William Morris di fine ’800, è realizzato con la tecnica della stampa digitale inkjet. Costa 675 euro/m2. Devon&Devon

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here