Indice dei contenuti

 

In questo articolo andiamo alla scoperta di varie tipologie di rivestimento a mosaico, perfetto per le superfici del bagno e non solo

Il rivestimento in mosaico con tessere premontate su rete, già predisposte per fugature regolari, facilita la posa anche su superfici curve a raggio stretto, ma bisogna essere molto più scrupolosi rispetto a una normale piastrellature.

Disporre di fogli da 30×30 cm con tessere e interassi calibrati, in un colore uniforme o con variazioni cromatiche predefinite, può far pensare che la posa dei rivestimenti in mosaico sia alla portata di qualunque piastrellista, ma non è esattamente così.

Chi sa il fatto suo si interfaccia a monte con il muratore che deve preparare il piano di posa e pretende che il sottofondo sia perfettamente liscio e planare: la flessibilità dei fogli è un vantaggio per seguire fedelmente profili sagomati (per esempio, l’interno di una vasca da bagno), ma in quanto tale asseconderebbe tutte le irregolarità di un sottofondo non livellato e, osservando il lavoro finito di sbieco, sporgenze o avallamenti balzerebbero inesorabilmente alla vista.

Allo stesso modo, specialmente negli spazi ristretti, la misura della superficie da rivestire dovrebbe consentire di realizzare i tagli lungo le fughe, senza frazionare le tessere. Quando è possibile è meglio evitare spigoli vivi, oppure proteggerli con profili da inserire in fase di posa.

Le tessere mosaico sono quasi sempre provviste di una pellicola protettiva che va rimossa soltanto al momento di affrontare la fugatura. In fase di posa, per assestare il foglio appena posato lo si tampona con un frattazzo di gomma per evitare di sbeccare le tessere, specialmente se sono vetrose.

Infinite combinazioni

Una ricchissima gamma cromatica per personalizzazioni pressoché infinite: questo è quanto offre la collezione Cromie, composta da tessere quadrate premontate su rete, mixate fra loro in percentuali diverse e con disposizione casuale, con formato 10×10, 15×15, 20×20 mm, che creano superfici policrome originali, differenti per tattilità e carattere. A partire da 130 euro/m2 + IVA. Mosaico+

La scelta del collante

Il classico adesivo per piastrellare può non essere la scelta migliore per la posa del rivestimento a mosaico: deve avere scivolamento nullo (specialmente nella posa a parete), se le tessere sono semitrasparenti è bene che sia di colore bianco.

Litoelastic EVO possiede queste caratteristiche, è un adesivo a due componenti, scorrevole e utilizzabile in interno ed esterno anche per altri rivestimenti ceramici, lapidei, o metallici; ha bassissima emissione di sostanze volatili, resiste all’acqua ed è privo di solventi. Litokol

rivestimento mosaico

Rivestimento a mosaico con fughe colorate

La finezza dei granuli di quarzo, colorati con un esclusivo processo di sinterizzazione a freddo, consente un’applicazione molto scorrevole dell’impasto, agevolando il riempimento delle fughe e una ancora più facile e veloce pulizia, anche sulle pavimentazioni più strutturate, con risparmio di tempo e fatica da parte dell’applicatore.

rivestimenti mosaico

Dal punto di vista estetico le fughe realizzate con il sigillante epossidico Starlike® EVO hanno un aspetto più liscio e compatto, i colori sono più intensi e si fondono perfettamente con la superficie delle piastrelle, rendendo la fuga, nei colori tono su tono, praticamente invisibile.

Inoltre le fughe presentano elevate caratteristiche di idrorepellenza e inassorbenza anche nei confronti delle macchie più difficili. Litokol

Elementi neutri e decorazioni per rivestimento mosaico

Alternando piastrelle e lastre in colorazione omogenea, decorativi e mosaici, in colorazioni coordinate e in diversi formati, si possono allestire interi ambienti non solo per il bagno, ma anche per la cucina e il living, definendo con grafiche differenti spazi e funzionalità su pavimenti e rivestimenti. 

Nux è una nuova gamma in grès porcellanato a pasta bianca che riproduce con grande fedeltà le venature della pietra declinata in cinque colorazioni sobrie che possono essere scelte pure o in abbinamento tra loro per dar vita a intrecci originali, in interni o in esterni. 

rivestimento mosaico bagno

Le piastrelle, in cinque formati, hanno tutte superficie matt e sono abbinabili a varie soluzioni a mosaico: Macromosaico, con tessere di medie dimensioni dal bordo regolare; Mosaico Anticato, più rustico e irregolare; Outline dai tratti geometrici; Schegge, un intreccio di frammenti di tessere e Mosaico Spinato, combinazione di materiali naturali come legno e pietra per un look estremamente contemporaneo.

Per i decori a pasta bianca si può scegliere tra Foliage White, caratterizzato da grandi decorazioni a foglia che richiamano la delicatezza della natura; Code, che gioca su una texture a rettangoli; l’effetto metallo di Corten e Black Metal che rimanda ad atmosfere industrial. 

disegni per mosaici

Nux in grès porcellanato a partire da 61 euro/m2 nel formato 30×60 cm; Nux in pasta bianca a partire da 55 euro/m2. Fap Ceramiche

I rivestimento a mosaico, ideali per nicchie o intere pareti, prevedono la versione mattoncino Brick (Grey, White e Beige) e quella più irregolare Rock.

Lucide e irregolari come fatte a mano

La reinterpretazione delle tipiche piastrelle marocchine in terracotta smaltata lucidissima proposte nel formato 10×10 cm: in Crogiolo Zellige l’avanzata tecnologia produttiva ha permesso di realizzare industrialmente un prodotto che mantiene le imperfezioni e le irregolarità della materia originale. Marazzi

rivestimento mosaico cucina
Mosaico cucina

L’artigianato tessile sposa l’innovazione

L’arte veneziana dei tessuti Rubelli prende vita sulla superficie ceramica in un elegante gioco di effetti in rilievo che reinterpretano la texture del tessuto

La collezione “I filati di Rex” propone nove motivi decorativi declinati su grandi lastre in grès porcellanato 120×280 cm, 120×240 cm e 60×120 cm in 6 mm di spessore, in diverse tonalità riconducibili a quelle dei tessuti originali, con grafie ispirate alla natura e all’arte.

Si spazia attraverso tre diverse famiglie estetiche: i motivi damascati, i motivi floreali e i motivi geometrici. Rex-Florim

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here