La controsoffittatura in cartongesso è abbastanza semplice da realizzare; è utile per migliorare le proporzioni di una stanza e per inserire elementi aggiuntivi

Dal punto di vista estetico la controsoffittatura serve per impreziosire il locale migliorandone le proporzioni. Il soffitto abbassato può essere realizzato anche a due livelli, evidenziati da due diverse tinteggiature. Se la zona centrale è più alta di circa 150 mm rispetto a quella perimetrale si dà ariosità al locale.

Per conferire un aspetto originale ai propri locali si consiglia di optare per una controsoffittatura moderna, realizzabile con linee essenziali ed elementi aggiuntivi come per esempio i faretti alogeni.

Vediamo, quindi, come fare un controsoffitto in cartongesso

Controsoffitto cartongesso

controsoffitto
Se il nuovo controsoffitto fai da te viene installato aderente a quello vecchio, si usa un tipo di piastra che si applica direttamente al soffitto, altrimenti c’è bisogno dei tiranti verticali.
trave
Il collegamento a croce tra la trave longitudinale portante e quella trasversale: un’apposita piastra si incastra nel profilo a U della trave trasversale, munita di alette laterali. Per appendere la trave longitudinale è necessario fissare la piastra al tirante per mezzo di una copiglia: i fori consentono di regolare agevolmente l’altezza della trave.
La struttura metallica portante che si appende al soffitto è leggermente più costosa di un’analoga struttura di legno, ma è più leggera e più rapida da montare: a conti fatti è preferibile.
Prima di avvitare il cartongesso è indispensabile provvedere all’isolamento acustico inserendo sopra le travi i fogli di lana di roccia.
controsoffittatura
Per avvitare i pannelli di cartongesso senza alcun aiuto bisogna utilizzare un supporto a T regolabile a telescopio, che sostiene il pannello ad un’estremità mentre lo si avvita dall’altra. La presenza di un aiutante è utile per velocizzare il lavoro.
stucco
Il controsoffitto è avvitato: bisogna sigillare con stucco i giunti ed i fori delle viti. Per questo lavoro si adopera un frattazzo metallico.
Nel controsoffitto è possibile installare le lampade alogene a 12 V, con portalampada orientabile. È necessario fare attenzione che i fori, praticati con una sega a tazza, non coincidano con la posizione della trave a U portante.
controsoffittatura con faretti
È consigliabile progettare la disposizione dei faretti e stabilirne l’interasse sulla fila e tra una fila e l’altra, per non trovarsi ad intercettare i profili dell’orditura.
controsoffittatura con faretti
Controsoffittatura con faretto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here